Come adempiere alla nuova normativa sul Whistleblowing e scongiurare le sanzioni

lentepubblica.it • 19 Novembre 2017

whistleblowing leggeWhistleblowing nelle Pubbliche Amministrazioni e Aziende: come ottemperare attraverso l’uso di software specifici?


Il 15/11/2017 la Camera ha approvato in via definitiva la legge sul Whistleblowing razionalizzando diverse indicazioni normative già presenti nelle leggi inerenti la trasparenza amministrativa (L 190/2012) e l’Articolo 54-bis del D.Lgs. n. 165/2001, introducendo forti sanzioni che riguardano i mancati adempimenti in tema di riservatezza e accoglimento delle istanze.

 

Cos’è il Whistleblowing?  Uno strumento legale per informare tempestivamente eventuali tipologie di rischio o di irregolarità sul posto di lavoro, utilizzabile sia sul pubblico impiego che sul privato

 

L’introduzione nell’ordinamento nazionale di un’adeguata tutela del dipendente che segnala condotte illecite dall’interno dell’ambiente di lavoro è prevista oltre che dalla novella norma dalle convenzioni internazionali (ONU, OCSE, Consiglio d’Europa) ratificate dall’Italia, nonché dalle relative linee guida dell’ANAC.

 

La domanda cruciale rimane: i sistemi informatici possono tutelare e favorire il Whistleblowig all’interno delle PA e Aziende? Il dipendente pubblico può sentirsi maggiormente tutelato grazie ad essi? Come può lo stesso riuscire a operare le segnalazioni nel pieno rispetto della privacy?

 

Uno strumento informatico che consente agli operatori dell’Ente di effettuare segnalazioni di illeciti con la garanzia di estrema riservatezza è Segnalazioni.net, piattaforma certificata di Digital PA dalla norma ISO/IEC 27001 (sistema di gestione delle informazioni) che garantisce l’integrità e la riservatezza dei dati trattati.

 

La piattaforma telematica di segnalazione degli illeciti è un servizio in S.a.a.s offerto agli Enti Pubblici dalla DigitalPA, società di rilievo nazionale, la cui attività è incentrata esclusivamente sullo sviluppo, distribuzione e manutenzione di software di ausilio normativo alla Pubblica Amministrazione Italiana.

 

Attraverso il software segnalazioni.net viene inoltre garantita la tracciabilità della pratica ed un monitoraggio continuo a protezione del segnalante e del responsabile anticorruzione e/o organismo di vigilanza.

digital pa 1

 

Come si raggiungono i livelli massimi di Sicurezza del Segnalante e delle segnalazioni

 

  • Attraverso la dematerializzazione delle segnalazioni e l’introduzione della Crittografica PGP Asimmetrica sui contenuti testuali e “file allegati”. Il sistema crittografico, garantisce che i messaggi ed i relativi allegati possano essere letti esclusivamente dal mittente e destinatario attraverso l’abbinamento della “chiave crittografica pubblica e privata”
  • Il segnalante, inserisce le proprie segnalazioni tramite un semplice  pc o da uno smartphone tramite una procedura intuitiva e di facile compilazione;

 

 

Ulteriori importanti funzionalità:

 

 

  • Possibilità di integrare le segnalazioni effettuate
  • Il sistema, invia al segnalatore, tramite e-mail o Pec, l’impronta digitale dei messaggi a garanzia dell’immutabilità delle segnalazioni
  • Possibilità di accesso tramite smart card
  • Accesso regolamentato a norma privacy (complessità password e cambio password trimestrale)

 

 

Vantaggi:

 

 

  • Tutela dell’anonimato
  • Divieto di discriminazione nei confronti del whistleblower
  • Sottrazione della denuncia al diritto di accesso, fatta esclusione delle ipotesi eccezionali, in caso di necessità di disvelare l’identità del denunciante.

 

L’ambiente di amministrazione consente al Responsabile anticorruzione di:

 

 

  • Ricevere via email un avviso di presenza di segnalazione nel sistema;
  • Accedere ad un’area riservata e prendere visione delle segnalazioni ricevute;
  • Aprire un fascicolo, interagire con il segnalante e richiedere ulteriori informazioni o documenti, sempre preservandone l’identità;
  • Monitorare e gestire la procedura e l’eventuale istruttoria in tutte le sue fasi, con la gestione dello stato della segnalazione;
  • Interagire con i dirigenti responsabili;
  • Comunicare con tutti i dipendenti attraverso una gestione di newsletters informative.

 

 

digital pa 2

 

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
lentepubblica.it - Scadenza adempimenti Legge 190/2012, una soluzione per gli EntiWhistleblowing, arriva il primo licenziamentolentepubblica Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami