lentepubblica

In arrivo nuove assunzioni straordinarie nella Pubblica Amministrazione

lentepubblica.it • 7 Gennaio 2023

nuove assunzioni straordinarie pubblica amministrazionePer il nuovo anno, sono in arrivo nuove assunzioni straordinarie per il comparto della Pubblica Amministrazione, con l’inserimento di oltre 10’000 unità.


Nuove assunzioni straordinarie Pubblica Amministrazioni: il 2023 è appena iniziato, ma è stato annunciato l’inserimento di nuove figure, all’interno di diversi enti della Pubblica Amministrazione.

Le nuove assunzioni si attestano ad oltre 10’000 nuove figure, suddivise nei vari enti. Questi nuovi inserimenti si aggiungeranno alle 154’600 unità già previste.

Vediamo come saranno suddivise.

Nuove assunzioni straordinarie Pubblica Amministrazione: la suddivisione tra gli enti

Nella Legge di Bilancio 2023, approvata lo scorso 30 dicembre 2022, il Governo ha previsto l’inserimento di oltre 10mila nuove figure in deroga, negli uffici pubblici.
Le nuove assunzioni si andranno ad aggiungere alle già 156’400 unità, previste per il turnover ordinario.

Ma come saranno distribuite le nuove unità?

Ecco come saranno distribuite le assunzioni:

  • 3900 funzionari andranno all’Agenzia delle Entrate;
  • 28 operai, a tempo determinato (probabilmente per quattro mesi) saranno inseriti nei Carabinieri, per l’accoglienza degli animali confiscati e/o sequestrati;
  • 120 unità (76 ispettori e 44 appuntati) saranno destinati alla tutela agroalimentare;
  • 150 unità non dirigenziali (100 funzionari e 50 assistenti) saranno inseriti nella Ragioneria di Stato. Dieci funzionari, invece, si occuperanno dell’attuazione del PNRR;
  • 520 unità (100 assistenti e 420 funzionari) andranno alla Farnesina, con un contratto a tempo indeterminato;
  • 3150 sono le unità da distribuire nelle varie ambasciate, uffici consolari e istituti italiani di cultura;
  • 800 unità di personale non dirigenziale, da assumere per via diretta, saranno destinati al Ministero della Giustizia, dove andranno anche 100 funzionari giuridico-pedagogici e mediatori culturali;
  • 1000 unità saranno inserite nella Polizia penitenziaria, in via indiretta, tra il 2023 e il 2026;
  • 13 dirigenti di seconda fascia, 104 funzionari e 242 assistenti saranno indirizzati alla Corte dei Conti;
  • 15 posizioni da funzionari e 2 da dirigente si apriranno al Ministero delle Imprese e del Made in Italy;
  • 300 funzionari saranno inseriti nel Ministero dell’Agricoltura e della Sovranità alimentare;
  • 87 dirigenti ispettivi, a tempo determinato, per il Ministero dell’Istruzione e Università.
0 0 votes
Article Rating

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments