Utilizzare il pc come rilevatore virtuale delle presenze

lentepubblica.it • 1 Aprile 2021

rilevatore-virtuale-presenzeRilevatore virtuale delle presenze: se si è alla ricerca di una soluzione pratica ed economica per la gestione delle presenze del personale, ecco la soluzione migliore per risparmiare tempo e denaro.


I prodotti presenti sul mercato per la gestione della rilevazione presenze sono tantissimi, ma come fare a scegliere quello più adatto alle proprie esigenze?

Un ottimo sistema che consentirà all’utente di risparmiare tempo e tenere sotto controllo la gestione quotidiana dei dati è la rilevazione virtuale delle presenze.

Si tratta di un software adatto non soltanto a soddisfare le esigenze aziendali, ma anche per l’uso quotidiano all’interno di scuole, enti di formazione, ordini professionali, palestre e ludoteche, ovvero in ciascun luogo in cui vengano erogati servizi che hanno un costo basato sul tempo di utilizzo.

Vediamo quali sono le caratteristiche principali di questo innovativo software di rilevazione presenze che può essere utilizzato tramite pc e smartphone, rendendo totalmente inutile il ricorso a terminali marcatempo, lettori di badge e timbra cartellini.

Vantaggi ed utilità del Rilevatore Presenze Virtuale

  • Ottimizzazione dei costi: è il sistema più economico presente sul mercato
  • Risparmio di tempo: con il Rilevatore Virtuale infatti bastano pochi minuti per creare un report con le ore lavorate dal personale;
  • Eliminazione degli errori: molte realtà medio piccole svolgono ancora una raccolta manuale dei dati e ciò può portare ovviamente a commettere errori di trascrizione o di calcolo.

L’applicativo è semplice, modulare e si adatta in modo ottimale alle più svariate esigenze, anche attraverso l’uso dei vari optional disponibili. Il programma è stato scaricato da migliaia di utenti ed è presente in moltissime realtà italiane.

Il sistema di rilevazione virtuale è usato ad esempio nelle scuole per registrare le presenze del personale ATA, perché è economico, consente di collegare un lettore di badge al PC tramite cavo usb e inoltre permette di salvare i dati in cloud e di avere le registrazioni dei dati disponibili in tempo reale.

Caratteristiche Rilevatore Presenze Virtuale

Con il giusto software, è possibile riutilizzare un qualsiasi pc per svolgere la funzione di orologio marcatempo andando a sostituire i vecchi sistemi di rilevazione presenze, come il classico timbra-cartellini, ma anche sistemi più recenti, come i lettori di badge o di impronte digitali, che hanno prezzi a volte proibitivi.

Dopo aver scaricato il file sul proprio PC, per installarlo basta fare un doppio click sul file appena scaricato e seguire le istruzioni a video. Terminata l’installazione, il programma si aprirà automaticamente.

Per dare un’idea delle molteplici potenzialità offerte dal sistema, elenchiamo alcune delle funzionalità ed optional disponibili.

  • Lettore RFID collegato ad un pc “dedicato” alla timbratura

Chi ha a disposizione un pc datato o che viene utilizzato poco, lo può dedicare alla funzione di marcatempo elettronico, con l’aggiunta di un lettore di badge RFID in emulazione di tastiera.

Dopo aver installato il programma, basta collegare il lettore di badge e assegnare le tessere alle varie persone di cui si vogliono gestire gli accessi.

  • Controllo accessi

E’ possibile gestire l’apertura di porte o varchi elettrici attraverso l’impiego di un’apposita scheda relè usb. In tal modo è possibile implementare un vero e proprio sistema di controllo accessi.

  • Rilevazione presenze per uffici

L’applicativo può lavorare anche in una rete lan, salvando i dati in una cartella condivisa; è possibile quindi sfruttarlo per gestire le presenze in uffici, call-center, reparti di assistenza, installandolo su ogni pc e facendo confluire le timbrature su un server centrale o su un unico pc.

  • Rilevatore presenze portatile

Per chi ha la necessità di avere un rilevatore presenze portatile è possibile sfruttare uno smartphone come lettore di QrCode o badge RFID, salvando quindi le timbrature sullo stesso, e online tramite il servizio InOut Presenze.

  • Backup automatico dei dati

Evitare la perdita di dati e quindi di tempo è di fondamentale importanza, perciò è stata aggiunta una funzione di backup automatico dei dati che permette di eseguire il salvataggio su qualsiasi dispositivo collegato al pc oppure su qualsiasi pc collegato in rete.

Ricordiamo che tutti gli applicativi legati alla gestione delle presenze sono personalizzabili, per rispecchiare al meglio le esigenze dell’utente.

In questo video è illustrato il funzionamento del software per rilevazione presenze passo dopo passo:

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments