fbpx

Permessi legge 104 2019: alcuni chiarimenti importanti

lentepubblica.it • 28 Maggio 2019

permessi-legge-104-2019Permessi legge 104 nel 2019: ecco un quesito con domanda e risposta che può fornire indicazioni molto importanti.


Permessi legge 104 2019, ecco il quesito:

Vivo a pochi chilometri dalla città in cui abita mia madre e ho da lei la residenza temporanea. Usufruisco della legge 104 perché mia madre è invalida, per cui sto con lei, dalla mattina fino al tardo pomeriggio e poi torno a casa mia per dormire. Mia madre è assistita anche da una badante. Posso continuare a fare così o per la legge 104 devo stare con mia madre 24 ore su 24?

Permessi legge 104 2019: la risposta

A proposito della problematica riguardante il lavoratore beneficiario del congedo straordinario retribuito e la possibilità di assentarsi dall’abitazione per una parte della giornata, per interessi non legati alla cura del disabile, è necessario ricordare che la giurisprudenza di legittimità, sul punto, è piuttosto severa. La Corte di Cassazione (sent. n. 8784/2015), infatti, ha riconosciuto la legittimità del licenziamento disciplinare nei confronti del lavoratore che abbia utilizzato anche solo una parte delle ore di permesso per soddisfare interessi esclusivamente personali.

La norma originaria e principale in materia di permessi lavorativi retribuiti è la Legge quadro sull’handicap (Legge 5 febbraio 1992, n. 104) che all’articolo 33 prevede agevolazioni lavorative per i familiari che assistono persone con handicap e per gli stessi lavoratori con disabilità e che consistono in tre giorni di permesso mensile o, in alcuni casi, in due ore di permesso giornaliero.

Principalmente ad occuparsi dei permessi lavorativi previsti dall’articolo 33 della Legge 104/1992, sono stati gli enti previdenziali (INPS e INPDAP, solo per citare i principali) emanando circolari ora applicative ora esplicative. Non sempre le indicazioni fornite dai diversi enti sono fra loro omogenee.

Le condizioni e la documentazione necessaria per accedere ai permessi lavorativi sono diverse a seconda che a richiederli siano i genitori, i familiari o gli stessi lavoratori con handicap grave. Inoltre vi sono molti aspetti applicativi che si diversificano a seconda delle situazioni.

Fonte: ASFEL - Associazione Servizi Finanziari degli Enti Locali
avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Carlo EspositoRoberto Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Roberto
Ospite
Roberto

se un dipendente ha la legge 104 per il padre che ha il 100 % di invalidita perche non vede non parla causa intervento alla Gola e sente poco il piu altre cose che non sto’ ad elencare, io sono dipendente pubblico e faccio un determinato orario , se chiedo un permesso della legge 104 per me e d’obbligo rimanere tutto il giorno con mio padre cosa che succede adesso fortunatamente non di frequente, oppure dopo un certo orario come quello che faccio al lavoro lo posso lasciare e fare i miei giri , perchè poi mio padre il pomeriggio… Leggi il resto »

Carlo Esposito
Ospite

IO avevo la la legge 104 ai 2/3 il governo di Berluscomi me l’ha tolto adesso solo in gravità nemmeno qualche permesso