fbpx

Piani di rafforzamento amministrativo, emersa nuova programmazione 2014/2020

lentepubblica.it • 7 Ottobre 2014

Nelle giornate del 29 e 30 settembre si sono tenute a Roma  le riunioni di lavoro dedicate all’analisi dei principali aspetti del percorso di predisposizione e attuazione dei Piani di Rafforzamento Amministrativo (PRA) che ciascun Ministero/Regione responsabile di programma cofinanziato nel nuovo ciclo dei fondi strutturali 2014- 2020 si è impegnato ad adottare secondo una tempistica prestabilita, al fine di definire e attuare le soluzioni organizzative e procedurali necessarie a migliorare la gestione dei fondi strutturali.

Alle due giornate, coordinate dal Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, assieme al Dipartimento della Funzione Pubblica – Presidenza del Consiglio dei Ministri e alla Commissione Europea, hanno partecipato rappresentanti (Responsabili del PRA e Autorità di gestione) di tutte le Regioni e le Amministrazioni centrali responsabili di Programmi Operativi nella programmazione 2014-2020.

Nel corso dei lavori è emerso come il processo di definizione dei PRA, avviato nel luglio scorso, sia in pieno svolgimento e come tutte le Amministrazioni, pur con livelli diversi di maturità, stiano portando avanti il lavoro di analisi e di individuazione dei nodi rilevanti sotto il profilo amministrativo, organizzativo, procedurale e tecnico e di definizione delle relative azioni specifiche di rafforzamento da avviare per il loro superamento.

Sono state, inoltre, condivise le indicazioni per le fasi successive (una nuova e più approfondita versione dei PRA è prevista già per il prossimo 31 ottobre) nonché le modalità di coordinamento e accompagnamento del percorso di definizione e attuazione dei PRA attraverso uno Steering Committee di cui farà parte anche la Commissione Europea.

 

FONTE: Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione

 

amministrazioni pubbliche

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami