fbpx

Polizia Locale, Roccasecca: sei mesi di carcere per tre agenti che “saltarono” la processione

lentepubblica.it • 19 Giugno 2019

polizia-locale-roccaseccaPolizia Locale, Roccasecca: tre agenti della Municipale del Comune sono stati condannati a sei mesi di carcere per aver rifiutato di prestare servizio durante la processione del Venerdì Santo. Ecco cosa è successo.


Grosso guaio per la Polizia Locale a Roccasecca. Arriva infatti una dura condanna per tre agenti della Polizia Municipale del Comune in provincia di Frosinone.

Gli agenti condannati a sei mesi di carcere con l’accusa del rifiuto “di assicurare, in occasione della processione del Venerdì santo, il servizio di polizia stradale e le attività di sicurezza e ordine pubblico“.

Vediamo in dettaglio come si sono svolti i fatti.

Polizia Locale Roccasecca: carcere per tre agenti

Il Sindaco, durante i fatti avvenuti nel 2012, aveva inviato al Comando della Polizia locale la richiesta del parroco del paese per garantire la necessaria sicurezza ai partecipanti alla manifestazione religiosa.

A questo punto i tre vigili si sarebbero indebitamente rifiutati di assicurare, in occasione della processione del Venerdì santo il servizio di polizia stradale e le attività di sicurezza e ordine pubblico, benché partecipassero alla processione stessa come privati cittadini.

Per questo il Comune di Roccasecca ha denunciato il personale della Polizia Locale, e nel procedimento che è seguito si è costituito parte civile.

E ieri giunge la parola fine sul caso, con la sentenza di primo grado, a 7 anni dall’accaduto, che ha stabilito la colpa dei tre vigili urbani, condannati a sei mesi di carcere.

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami