Polizia Locale e straordinario per Covid-19: il parere dell’ARAN

lentepubblica.it • 22 Giugno 2020

polizia-locale-straordinario-covid-19-aranIl contenuto del parere Aran n. 3128/2020 esamina nel dettaglio alcuni aspetti relativi a questa fattispecie.


Polizia Locale e straordinario per Covid-19: l’ARAN ha fornito un parere (il n. 3128/2020) che esamina la questione.

Le precisazioni riuardano le risorse che il decreto «Cura Italia» ha previsto per il finanziamento delle prestazioni di lavoro straordinario del personale della polizia locale dei Comuni, delle Province e delle Città metropolitane direttamente impegnato nelle attività connesse all’emergenza sanitaria.

Polizia Locale e straordinario per Covid-19: l’ARAN si pronuncia

Secondo il Decreto, le somme oggetto di assegnazione saranno destinate all’incremento del nastro orario degli operatori di Polizia locale. Il contributo assegnato ad ogni singolo Comune, destinato agli operatori di Polizia locale, può eventualmente essere veicolato alla forma associativa di cui lo stesso Comune fa parte, titolare della gestione della funzione fondamentale “Polizia locale”.

E per quanto riguarda i fondi specificamente destinati al lavoro straordinario?

Secondo la normativa previgente, l’importo non è mai passibile di incrementi se non per lo straordinario elettorale o per fronteggiare eventi straordinari imprevedibili e calamità naturali. Per i quali, però, si deve prevedere uno specifico finanziamento derivante da fonti normative nazionali o regionali.

Secondo l’ARAN queste somme possono però essere erogate esclusivamente al personale appartenente al personale della polizia locale. Personale che l’ente, in conformità alle disposizioni emergenziali che ne disciplinano l’utilizzo in base all’articolo 115 del Dl 18/2020, avrà adibito a queste funzioni.

Per quanto riguarda le posizioni organizzative, invece, l’ARAN conferma i dubbi sul fatto che gli straordinari per “calamità naturali” rientrino nel novero dell’emergenza sanitaria in atto. E per questo motivo rimanda alla necessità di un avviso da parte del Mef, cui invia il proprio orientamento, reso per quanto di competenza.

A questo link il testo completo del parere.

 

0 0 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments