lentepubblica


Sta per arrivare la quattordicesima 2024

lentepubblica.it • 18 Giugno 2024

quattordicesima 2024A breve arriverà la quattordicesima 2024, per dipendenti e pensionati, ma non per tutti: ecco chi la riceverà e quando.


La quattordicesima (ovvero la quattordicesima mensilità) è una somma che spetta sia ai lavoratori dipendenti di alcuni settori che ai pensionati che ricevono importi bassi.

Si tratta di una mensilità retributiva aggiuntiva, che viene erogata tra giugno e luglio, tramite la busta paga o il cedolino della pensione. Si tratta di una gratifica feriale, proprio come la tredicesima, che viene pagata nel periodo natalizio, in modo da aiutare i lavoratori con le spese delle ferie estive.

Ma non tutti la ricevono, ecco perché.

Chi riceve la quattordicesima?

A differenza della tredicesima, la cui erogazione è obbligatoria per legge per tutti i lavoratori dipendenti, la quattordicesima non è obbligatoria per tutti e viene regolamentata dai singoli Contratti Collettivi Nazionali del Lavoro (CCNL) o dai contratti individuali.

Alcuni ccnl non ne prevedono l’erogazione (come quello per il pubblico impiego), ma alcuni datori di lavoro possono corrisponderla ugualmente.
Tra i settori che la prevedono, troviamo il terziario (commercio e turismo), alimentare, autotrasporti e logistica, etc.

Per quanto riguarda, invece, i pensionati, i beneficiari devono:

  • Essere titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico dell’assicurazione Generale Obbligatoria e delle forme sostitutive, esclusive ed esonerative della stessa, gestite da enti pubblici di previdenza obbligatoria;
  • Avere almeno 64 anni;
  • Avere un reddito complessivo fino a due volte il trattamento minimo annuo del Fondo Lavoratori Dipendenti (dal 2017), che quest’anno è pari a 7781,93 euro annui.

quattordicesima 2024Come si calcola la quattordicesima

La quattordicesima si matura dal 1° luglio al 30 giugno dell’anno successivo ed è calcolata sui giorni effettivamente lavorati.

Per calcolarla, si prendono in considerazione gli elementi di natura retributiva con carattere di “obbligatorietà, continuità e determinatezza”. Sono esclusi dal calcolo della quattordicesima gli elementi Anf (ovvero gli assegni per il nucleo familiare) e la maggiorazione per gli straordinari.

Per i pensionati, invece, la quattordicesima viene erogata a luglio, ma, se i requisiti vengono maturati dopo il 31 luglio 2023, allora l’indennità arriverà a dicembre.

Quattordicesima 2024: ecco cosa sapere

Come anticipato, la quattordicesima 2024 sarà erogata nel periodo tra giugno e luglio. La data di pagamento varia a seconda della categoria in cui il lavoratore è inquadrato e il settore di appartenenza.

Per sapere la data precisa, i lavoratori dovranno consultare il contratto collettivo nazionale impiegato nella loro azienda.

I pensionati, invece, riceveranno la pensione nel mese di luglio. Per chi percepisce la pensione in Posta, l’importo arriverà il 1° luglio 2024. Mentre chi la riscuote in banca dovrà aspettare fino al 3 luglio 2024.

I titolari di pensione che vogliono controllare il pagamento potranno consultare il sito dell’Inps, nella sezione “Cedolino pensione e servizi collegati”, per poi cliccare su “Verifica Bonus quattordicesima”.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments