Revisione e Censimento Partecipate 2020: tutti i dettagli

lentepubblica.it • 4 Marzo 2020

revisione-censimento-partecipate-2020La Corte dei conti, oggi, ha pubblicato la notizia che, unitamente al Dipartimento del Tesoro, è avviata l’acquisizione dei dati su revisione periodica e censimento annuale delle partecipazioni pubbliche.


Revisione e Censimento Partecipate 2020. La magistratura contabile comunica che le pubbliche amministrazioni hanno tempo fino al 15 maggio 2020 per trasmettere i dati sulla revisione periodica delle partecipazioni e la relazione sul precedente piano di razionalizzazione (ex rt. 20, commi 1 e 2 e comma 4, del d.lgs. n. 175/2016). Segnalando di accedere all’applicativo Partecipazioni del Portale Tesoro per la comunicazione, da parte delle stesse PA, dei dati sulle quote detenute, sulla relazione sull’attuazione del precedente piano di razionalizzazione nonché delle informazioni sulle partecipazioni e sui rappresentanti in organi di governo di società ed enti al 31/12/2018.

Revisione e Censimento Partecipate 2020

Per quanto attiene invece l’obbligo di comunicazione alla competente Sezione della Corte dei Conti, dei provvedimenti relativi della revisione periodica delle partecipazioni societarie al 31/12/2018 (ex art. 20, comma 3, del TUSP), Regioni, Città metropolitane, Province, Comuni devono trasmettere i dati esclusivamente tramite le funzionalità dell’applicativo Con.Te, già utilizzate per la trasmissione dei documenti istruttori.

Invece gli enti non accreditati su Con.Te, vale a dire

  • Camere di commercio
  • Università
  • Unioni di Comuni
  • Comunità montane
  • Consorzi, ecc.

devono trasmettere i succitati provvedimenti di revisione periodica attraverso posta elettronica certificata. Nello specifico all’indirizzo intestato alla Sezione di controllo territorialmente competente (sito istituzionale della Corte dei conti) o altra modalità concordata con la Sezione.

I provvedimenti di competenza della Sezione controllo Enti (organismi assoggettati al controllo di cui alla legge 21 marzo 1958, n. 259) devono essere trasmessi tramite posta elettronica certificata all’indirizzo sezione.controllo.enti@corteconticert.it.

Il Ministero dell’Economia – Dipartimento del Tesoro, ha quindi pubblicato la notizia dell’apertura dell’applicativo Partecipazioni del Portale Tesoro  per la trasmissione dei dati relativi alla revisione periodica delle partecipazioni pubbliche e alla relazione sull’attuazione del precedente piano di razionalizzazione (ex art. 20, commi 1, 2 e 4, del decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175 – TUSP) nonché per comunicare i dati sul censimento delle partecipazioni e dei rappresentanti in organi di governo di società ed enti al 31/12/2018 (art. 17 del D.L. n. 90/2014).

Il sistema resterà aperto per l’invio delle comunicazioni fino al 15 maggio 2020.

La trasmissione del provvedimento alla Struttura per l’indirizzo, il controllo e il monitoraggio di cui all’art. 15 del TUSP può essere effettuata esclusivamente attraverso l’applicativo Partecipazioni, fermo restando l’obbligo di comunicazione alla competente Sezione della Corte dei conti ai sensi dell’art. 20, comma 3, del TUSP.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami