Rinnovo Contratto Dirigenti Locali: la nuova bozza dell’ARAN

lentepubblica.it • 18 Giugno 2020

rinnovo-contratto-dirigenti-locali-bozza-aranL’ARAN, agenzia negoziale che si occupa del rinnovo, ha reso disponibile il testo della nuova bozza.


Rinnovo Contratto Dirigenti Locali: ecco la nuova bozza dell’ARAN.

Adesso è disponibile il testo della bozza aggiornata alla data odierna.

Ecco le principali novità contenute nella bozza di contratto collettivo nazionale di lavoro dei dirigenti delle funzioni locali per il triennio 2016/2018 in discussione alla data dello scorso 18 giugno sulla base delle elaborazioni dell’Aran.

Rinnovo Contratto Dirigenti Locali: il testo della bozza dell’ARAN

Il contratto ha come destinatari i dirigenti del comparto delle funzioni locali (Regioni, Comuni, Province, Città metropolitane, Camere di commercio eccetera); quelli professionali, tecnici e amministrativi degli enti del Servizio sanitario nazionale e i segretari comunali e provinciali.

Tra le novità suscita maggiore interesse la questione degli incrementi stipendiali per la dirigenza locale. Lo stipendio tabellare annuo lordo, comprensivo del rateo di tredicesima mensilità è incrementato con importi mensili lordi da corrispondersi per tredici mensilità.

Gli aumenti si realizzano attraverso l’incremento di 125 euro al mese del trattamento economico fondamentale e di 409,50 euro all’anno della indennità di posizione.

A decorrere dal mese successivo a quello di sottoscrizione del CCNL, l’indennità di vacanza contrattuale riconosciuta con decorrenza dal 2010 cessa di essere corrisposta come specifica voce retributiva ed è conglobata nello stipendio tabellare.

A seguito dell’applicazione dei commi 1 e 2, con la medesima decorrenza indicata al comma 2, il nuovo valore a regime annuo lordo per 13 mensilità dello stipendio tabellare dei dirigenti è rideterminato in € 45.260,77.

Il testo della bozza di contratto

Si deve inoltre sottolineare che la bozza di contratto è strutturata in 3 parti comuni a tutti e in 3 sezioni specifiche dedicate ai singoli gruppi di destinatari.

Infine si rammenta che le sezioni specifiche sono a loro volta suddivise in 4 parti:

  • introduzione
  • relazioni sindacali
  • rapporto di lavoro
  • e trattamento economico.

A questo link potete consultare il testo completo della bozza.

 

0 0 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments