fbpx

Servizi per l’utenza: l’Inail definisce i nuovi standard per il 2014

lentepubblica.it • 20 Febbraio 2014

 

Disponibile nella sezione “Amministrazione trasparente” del portale dell’Istituto la determinazione del presidente De Felice. Tra le novità introdotte rispetto all’anno precedente il completamento della definizione dei parametri di tipo quantitativo e l’introduzione di quelli qualitativi

In coerenza col dettato legislativo e nel rispetto dei principi di attenzione all’utenza, il Presidente dell’Inail, Massimo De Felice, ha emanato la determinazione n. 38/2014 che aggiorna gli standard di qualità dei servizi per il 2014. Il documento – in nome della massima accessibilità – è disponibile nella sezione “Amministrazione trasparente” del portale dell’Istituto. Rispetto allo scorso anno sono presenti alcune novità significative. In particolare, si è provveduto sia al completamento della definizione degli standard di tipo quantitativo per tutti i servizi erogati dall’Inail (il precedente elenco aveva, ancora, un carattere parziale), sia alla definizione degli standard di tipo qualitativo (lo scorso anno assenti).
Sette categorie di servizi. Il documento articola – in relazione al bilancio per missioni e programmi dell’Inail – sette categorie di servizi al cittadino (rapporto assicurativo con i datori di lavoro; prestazioni economiche assicurative; prestazioni sanitarie; prestazioni per la riabilitazione e il reinserimento nella vita professionale; prestazioni protesiche; prevenzione e sicurezza sul lavoro; prestazioni di certificazione e verifica). Ciascuna categoria è successivamente definita in relazione alle finalità da conseguire, alla tipologia specifica di utenti interessati (datori di lavoro, lavoratori, loro intermediari, soggetti pubblici e privati), alla struttura centrale di riferimento e alle modalità di erogazione. La qualità dei servizi erogati dall’Istituto viene considerata in relazione a quattro “dimensioni” – accessibilità, tempestività, trasparenza, efficacia – e misurata mediante specifici indicatori e relativi valori standard di tipo quantitativo e qualitativo.

Tra le finalità il coinvolgimento degli stakeholder nelle attività dell’Istituto. Il documento, in definitiva, fornisce una descrizione sintetica ed esaustiva dei servizi/prodotti erogati dall’Inail e, insieme, dei fattori determinanti ai fini della qualità, degli indicatori e dei relativi standard che l’Inail si impegna a rispettare: tutto questo non solo per facilitare l’utenza nella fruizione dei servizi di cui è destinataria, ma anche ai fini di un autentico coinvolgimento dei principali stakeholder nelle attività dell’Istituto. L’elenco dei servizi con i rispettivi standard di qualità è stato redatto tenendo conto delle indicazioni dell’Anac, l’Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche (ex Civit) e sarà inserito nella Carta dei servizi Inail attualmente in fase di definizione.

FONTE: Inail

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami