fbpx

TFR, coefficienti di rivalutazione aggiornati a Febbraio 2019

lentepubblica.it • 18 Marzo 2019

tfr-coefficienti-rivalutazione-aggiornati-febbraio-2019TFR, coefficienti di rivalutazione sono stati aggiornati a Febbraio 2019. L’aggiornamento è arrivato tramite il comunicato Istat del 15 marzo 2019.


TFR, coefficienti di rivalutazione aggiornati a Febbraio 2019. L’Istat, con comunicato stampa del 15 marzo 2019, ha reso noto il coefficiente di rivalutazione per la determinazione del trattamento di fine rapporto, accantonato al 31 dicembre 2018, per il mese di febbraio 2019.

L’inflazione accelera e influisce

La lieve accelerazione dell’inflazione registrata a febbraio (che influisce sulla rivalutazione dei coefficienti del TFR) è imputabile prevalentemente alla dinamica dei prezzi dei:

  • Prodotti alimentari e bevande analcoliche (da +0,7% di gennaio a +1,7%) ;
  • Bevande alcoliche e tabacchi (da +2,3% a +3,5%);
  • mentre si riscontra una flessione dei prezzi delle Comunicazioni (da -6,2% a -7,5%).

Rimane marcata la crescita su base annua dei prezzi di Abitazione, acqua, elettricità e combustibili (stabile +3,8%), che contribuisce insieme ai Prodotti alimentari e bevande analcoliche e Altri beni e servizi alla variazione dell’indice generale per 0,860 punti percentuali, mentre il principale contributo negativo è quello delle Comunicazioni (-0,189 punti percentuali).

Un aggiornamento ha modificato l’indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) (senza tabacchi) a 102,3.

Questi dati sono altamente significiativi poichè per determinare il coefficiente di rivalutazione in un determinato mese si calcola il 75% della variazione dell’indice Istat FOI rispetto al mese di dicembre dell’anno precedente e si somma il risultato ad un tasso fisso stabilito per legge nella misura dell’1,5%, ottenendo così il “tasso di rivalutazione annuale del TFR“.

TFR, coefficienti di rivalutazione aggiornati a Febbraio 2019

L’ISTAT ha stabilito che il coefficiente di rivalutazione delle quote di trattamento di fine rapporto accantonate al mese di febbraio 2019 è pari a 0,396915.

Il coefficiente di rivalutazione del TFR è una percentuale, utilizzata per incrementare (rivalutare) il fondo TFR accantonato fino all’anno precedente.

La rivalutazione del TFR è stata introdotta per la prima volta con la riforma dell’82 (L. 297/1982) che ha modificato l’Art. 2120 del Codice Civile.

A questo link il testo completo del comunicato ISTAT.

 

Fonte: ISTAT
avatar
  Subscribe  
Notificami