fbpx

Il tour operator ideale per i viaggi studio estivi del Bando INPSieme 2019

lentepubblica.it • 24 Marzo 2019

tour-operator-ideale-viaggi-studio-estivi-bando-inpsieme-2019Estate è sinonimo di viaggi, tempo libero, e per chi vuole anche soggiorni studio. Connubiare queste tre varianti è possibile, grazie a un tour operator ideale per pianificare viaggi studio per i ragazzi.


Il Bando INPSIEME 2019 rappresenta un’opportunità per ragazzi e ragazze, studenti figli od orfani di dipendenti pubblici.

L’INPS, per l’occasione, eroga una borsa di studio spendibile per una vacanza studio destinata a questi alunni (ne abbiamo parlato in maniera ampia in questo articolo).

Data la natura “istituzionale” del progetto è senza dubbio la sintesi perfetta di un viaggio all’insegna dello svago e della formazione, che segua il vero spirito del “viaggio di istruzione”.

I giovani partecipanti avranno infatti l’opportunità di ottenere una borsa di studio per accedere ai viaggi INPS e vivere un’esperienza formativa e ludica.

I tempi sono stretti

Il 28 Febbraio 2019 era il termine ultimo per inoltrare la domanda di partecipazione.

Le graduatorie provvisorie saranno rese pubbliche tra il 5 e l’8 aprile 2019: infatti, l’INPS, entro il 04 aprile 2019, tenuto conto del numero di contributi erogabili con riferimento a ciascuna tipologia di classe frequentata, renderà pubblico l’elenco dei soggetti ammessi con riserva.

L’eventuale scorrimento delle graduatorie verrà effettuato una sola volta, entro il 14 maggio 2019; mentre il 23 maggio 2019 è il termine ultimo e improrogabile per i beneficiari per portare a termine tutti gli adempimenti correlati.

I soggiorni, infine, si svolgeranno nei mesi estivi di giugno, luglio e agosto.

In questo frangente le famiglie possono optare per un tour operator di propria scelta, in modo da prenotare un posto per il soggiorno studio desiderato.

Uno tra i tour operator che meglio ha saputo inserirsi nell’iter burocratico di questo bando è senz’altro Meridiano Viaggi e Turismo.

Quest’Agenzia infatti si fregia del titolo di fornitore ufficiale di pacchetti per vacanze studio con il Bando Estate INPSieme.

È inoltre anche un soggetto ufficialmente accreditato per organizzare viaggi riservati agli Enti pubblici, nonché un tour operator accreditato IATA (International Air Transport Association).

Per questo, da più di 50 anni, rappresenta una delle scelte più gettonate nel settore del Turismo e, nello specifico, dei viaggi studio organizzati dall’INPS.

Qual è l’offerta di questo operatore turistico?

L’offerta di Meridiano, rispetto ad altri specialisti di settore, presenta alcune peculiarità che ne rafforzano la leadership.

Ad esempio offre:

  • Strutture eccellenti sia in Italia che all’estero, alberghi a quattro stelle e college nei centri delle maggiori città europee o americane;
  • Viaggi in autobus o aerei di linea in compagnia di un Educatore/Animatore qualificato;
  • Assicurazione civile, medica e sui bagagli;
  • Presenza del proprio medico in ogni turno e struttura/college
  • Un pacchetto di animazione completo per tutta la durata della vacanza.

Meridiano provvede a tutelare anche chi, dopo la sottoscrizione del contratto di viaggio, ha inserito i dati nel sistema Inps, ma si trova ad avere a che fare con un impedimento o un imprevisto con il viaggio prenotato.

Gli operatori dell’Agenzia, in questo caso, troveranno una soluzione che possa accontentare gli eventuali disguidi o le richieste del ragazzo: ad esempio cambiando turno o struttura, o anche entrambi.

Meridiano è, inoltre, in possesso di requisiti di qualità (certificazione ISO).

Questa certificazione è riferita al dipartimento specifico dei Viaggi Studio INPS

Grazie a questo requisito indispensabile può tranquillamente partecipare alle gare pubbliche ed è inserito tra i fornitori autorizzati per partecipare a bandi di gara degli enti pubblici (MEPA).

Le soglie del contributo

Per fare un semplice esempio: per i nuclei familiari con reddito ISEE inferiore a 8.000 € annui il contributo erogato dalla borsa di studio corrisponde al 100% del costo della vacanza studio (l’importo massimo erogabile rimane sempre di 2.000 €).

Ovviamente, con l’incremento del reddito del nucleo familiare il contributo può subire delle variazioni: tra le variabili influiscono anche il rapporto tra fascia di reddito e la media dei voti ottenuti dallo studente.

La borsa di studio, in tal caso coprirà parzialmente il valore della vacanza studio: il resto dell’importo sarà a carico delle famiglie.

L’INPS ha anche fornito delle tabelle, dove vengono elencati i valori per la percentuale di contributo erogabile ai beneficiari.

Per maggiori informazioni relative alle offerte fornite da questo tour operator potete visitare il sito web di Meridiano Viaggi e Turismo.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami