fbpx

Arretrati Scuola, ANIEF avvia ricorso contro cifre basse

lentepubblica.it • 25 Maggio 2018

Arretrati Scuola, ANIEF avvia ricorso contro cifre troppo basse: spiccioli secondo il Sindacato le somme che saranno assegnate al Personale scolastico.


Lunedì 28 Maggio sarà il giorno dell’incasso per i dipendenti del comparto Istruzione e Ricerca: è la data di esigibilità degli arretrati scuola. ANIEF avvia però il ricorso, perchè le cifre degli arretrati sono davvero troppo esigue secondo il Sindacato.

 

L’esiguità delle somme è garantita, come la lontananza siderale dagli arretrati che avrebbero dovuto percepire di diritto: si va, ha calcolato la rivista Tuttoscuola, dai 195,46 euro netti per i collaboratori scolastici fino a 8 anni di carriera a 412,66 euro che andranno ad un docente laureato della secondaria a ridosso della pensione e ai 429,36 euro riservati ai Direttori dei servizi generali e amministrativi con oltre 35 anni di servizio svolto. Anief non ci sta e conferma la sua piena opposizione rispetto all’ultimo rinnovo contrattuale sottoscritto dai sindacati Confederali.

 

Perché è abissale la distanza tra quanto avrebbero dovuto percepire i lavoratori della scuola e quanto giungerà effettivamente nei prossimi giorni.

 

Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal, “il piano di recupero delle somme andate perse, programmato dal sindacato, però è già iniziato: appena sarà vinto il ricorso in Consulta per lo sblocco dell’indicizzazione dell’indennità di vacanza contrattuale al tasso di inflazione programmata, docenti e Ata percepiranno infatti dieci volte tanto per anno. Basta confrontare quanto arriverà come arretrato per contratto e quanto verrà assegnato grazie alla diffida Anief per il biennio, in base al tasso IPCA registrato”.

 

 

Aumenti attuali grazia al Ccnl 2016/18 Aumenti grazie al ricorso in Consulta per lo sblocco IVC Differenza
Docenti contratto e tempo indeterminato 432 euro 2.661 euro + 2.229 euro
Docenti contratto a tempo determinato 390 euro 2.400 euro + 2.010 euro
Docenti di religione 451 euro 2.774 euro + 2.323 euro
Personale Ata 322 euro 1.979 euro + 1.657 euro

 

 

Le aliquote sono al 4,26 per il 2016 e al 4,66 per il 2017 rispetto allo 0,36 e allo 1,09 previsto dal contratto. Le quote si riferiscono a stipendi medi registrati da Aran nel 2016 per le tre categorie, rispettivamente di 29.842, 26.908, 31.111, 22.186 euro. Gli arretrati nella prima colonna sono complessivi per il biennio e lordo dipendente, sempre che non vi sia anche il lordo stato trattenuto. Anche il gap sullo stipendio tabellare, infine, è forte: tra il 2010 e il 2016, il personale della scuola si è visto sottrarre 1.147 euro, incluso di accessorio. Gli interessati, possono richiedere il modello di diffida a segreteria@anief.net

 

 

 

 

 

 

Fonte: ANIEF - Associazione Sindacale Professionale
avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
lentepubblica.it - Scuola: gli scatti stipendiali anche ai precarilentepubblica.it - Stipendi Scuola, le tabelle aggiornate: confronto con gli anni passati Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami