fbpx

Assegnazione Provvisoria, Istanze On Line: come presentare domanda?

lentepubblica.it • 24 Giugno 2019

assegnazione-provvisoria-istanze-on-lineAssegnazione Provvisoria, Istanze On Line. Ecco una breve guida su come presentare domanda. Guida valida anche per le utilizzazioni. I dettagli.


Assegnazione Provvisoria Istanze On Line. Dopo il confronto tra Ministero dell’Istruzione e sindacati, il 12 giugno 2019 è stata sottoscritta l’Ipotesi di Contratto collettivo nazionale integrativo (CCNI) valido per il triennio 2019-2022.

Il contratto ha validità triennale, ma utilizzi ed assegnazioni provvisorie sono garantiti annualmente. Una clausola di riapertura permetterà di intervenire per sopraggiunte esigenze.

Assegnazione Provvisoria su Istanze On Line le domande

Le domande con procedura online vanno inoltrate, sul portale Istanze On Line, entro le seguenti scadenze:

  • Personale docente (tutti i gradi) – dal 9 luglio al 20 luglio 2019
  • Docenti assunti ex DDG 85/2018 – dal 9 luglio al 20 luglio 2019
  • Utilizzazioni e ass. provvisorie verso le discipline specifiche dei licei musicali – dal 9 luglio al 20 luglio 2019
  • Personale ATA (ausiliario, tecnico ed amministrativo) – dal 9 luglio al 20 luglio 2019

Il personale della scuola ha la possibilità di partecipare alla “mobilità annuale”, cioè di poter prestare servizio per un anno, in una scuola diversa da quella in cui si è titolari, nella stessa o in altra provincia, senza modificare la propria sede di titolarità.

Due sono le possibilità per la mobilità annuale: l’utilizzazione e l’assegnazione provvisoria.

Assegnazioni provvisorie

L’assegnazione provvisoria può essere richiesta su Istanze On Line per uno dei seguenti motivi (art. 7 co.1 per i docenti; art. 17 co.1 per gli ATA).

  •  ricongiungimento ai figli o agli affidati minori con provvedimento giudiziario;
  • riunificazione al coniuge o alla parte dell’unione civile o al convivente, compresi parenti ed affini, purché la stabilità della convivenza risulti da certificazione anagrafica;
  • gravi esigenze di salute del richiedente comprovate da certificazione sanitaria;
  • ricongiungimento al genitore

L’assegnazione provvisoria può essere richiesta per una sola provincia.

Nella domanda di assegnazione provvisoria è obbligatorio indicare la preferenza del codice comune (o distretto sub-comunale) di ricongiungimento, prima di preferenze (sia di singole scuole, sia sintetiche) per diverso comune. La mancata espressione della preferenza del comune di ricongiungimento non annulla la domanda, ma la limita esclusivamente alle preferenze espresse per il comune di ricongiungimento.

Utilizzazioni

Le utilizzazioni in altro ruolo dei docenti in esubero avverranno innanzitutto a domanda volontaria e poi anche d’ufficio sulla base delle abilitazioni o titoli di studio in possesso, ma solo in via residuale e nel caso non vi siano posti disponibili nell’organico di fatto, nemmeno su posto-orario inferiore all’orario contrattualmente previsto. (art. 5 c. 6).

Il personale ATA in esubero può essere utilizzato, a domanda e sulla base dei titoli posseduti, anche in profilo diverso da quello di appartenenza, con particolare riferimento agli assistenti tecnici sui laboratori di altra area professionale, ma comunque appartenenti alla stessa area contrattuale.

Per il personale docente ed educativo la valutazione dei titoli relativi alle utilizzazioni è formulata da ciascuna istituzione scolastica in cui si presta servizio. Nel caso in cui l’istituto di titolarità non coincida con l’istituto di servizio, sarà competenza di quest’ultimo provvedere alla valutazione della domanda acquisendo eventualmente dall’istituto di titolarità ogni utile elemento di conoscenza. Per quanto concerne, invece, i docenti titolari in esubero provinciale, tale valutazione continuerà ad essere formulata dagli uffici territorialmente competenti.

Per il personale ATA la valutazione dei titoli relativi alle utilizzazioni è formulata da ciascuna istituzione scolastica considerando i titoli posseduti entro il termine previsto per la presentazione delle domande.

A questo link potete consultare la guida completa della FLC CGIL.

 

Fonte: FLC CGIL - Federazione Lavoratori della Conoscenza
avatar
  Subscribe  
Notificami