fbpx

ATA, Stop Appalti Pulizia: le assunzioni slittano?

lentepubblica.it • 26 Novembre 2019

ata-stop-appalti-pulizia-assunzioniCome si sa dal 2020 c’è lo stop agli appalti di pulizie nelle Scuole, con i lavoratori che saranno assunti dallo Stato. Ma la tempistica inizialmente prevista per le assunzioni slitterà.


ATA, Stop Appalti Pulizia e assunzioni del personale. Secondo la legge di bilancio 2019, dal 1° gennaio 2020, i servizi di pulizia nelle scuole non siano più svolti dai lavoratori delle ditte esterne, con conseguente stabilizzazione dei predetti lavoratori nel profilo di collaboratore scolastico sui posti accantonati.

Adesso, tuttavia, le assunzioni del personale addetto a queste funzioni che erano previste slitterebbero per un nuovo emendamento inserito nel Decreto Scuola.

ATA, Stop Appalti Pulizia: le assunzioni slittano?

Non si tratterebbe, fortunatamente, di uno slittamento così pesante.

Inizialmente, infatti, Il MIUR aveva autorizzato ad avviare una procedura selettiva finalizzata ad assumere alle dipendenze dello Stato, a decorrere dal 1° gennaio 2021, il personale impegnato per almeno cinque anni, anche non continuativi, purché includano il 2018 e il 2019, presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, per lo svolgimento di servizi di pulizia e ausiliari.

Adesso un nuovo emendamento al Decreto Scuola prevede, in pratica, che i servizi delle ditte esterne siano vigenti sino al 29 febbraio 2020 e non al 31 dicembre 2019 come previsto dalla legge di bilancio 2019.

Quindi in pratica, le assunzioni dei lavoratori delle ditte di pulizia, conseguentemente, avverranno dal 1° marzo 2020.

A questo link il testo completo dell’attuale bozza del Decreto Scuola.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami