fbpx

Aumento Stipendio Docenti 2019: conferme dal MIUR, ma con polemiche

lentepubblica.it • 17 Dicembre 2018

aumento-stipendio-docenti-2019Aumento Stipendio Docenti 2019, il MIUR e il ministro Bussetti confermano lo stanziamento di risorse per gli importi. Ma ci sono anche polemiche. Scopriamone di più.


A quanto pare, in base alle stime del MIUR, sarà possibile continuare ad erogare tali somme sulla base delle risorse risparmiate grazie alle ore diminuite della cosiddetta alternanza scuola-lavoro. Il tutto fa seguito alla lunga trattativa che aveva portato al CCNL Scuola rinnovato quest’anno. Lamentele però per la disparità di trattamento con i dirigenti.

 

Aumento Stipendio Docenti 2019: quali sono le cifre?

 

Gli aumenti dello stipendio per i docenti nel 2019 dovrebbero arrivare nel prossimo triennio, secondo quanto stanziato nella manovra finanziaria: sarebbero 40 euro al mese in più, che andrebbero a sommarsi ai 96 euro lordi al mese, fino a 110 euro per gli insegnanti delle superiori con elevata anzianità, attribuiti per il periodo 2016-2018.

 

I fondi a cui attingere sono quelli indicati nel disegno di legge di bilancio attualmente all’esame del Senato.

 

Per i presidi altro tono di aumento nel CCNL invece: circa 8mila dirigenti di istruzione, atenei e ricerca ci sarà un maxi-aumento medio di circa 460 euro netti mensili (pari a un incremento lordo annuo di circa 11mila euro).

 

Le richieste delle associazioni Docenti, disparità con i Dirigenti

 

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani, vuole aumenti decisi, in virtù della situazione attuale per il comparto insegnanti. E lamenta disparità immani nel trattamento con i dirigenti scolastici, che avranno aumenti ben più esorbitanti.

 

Al momento un docente di scuola superiore al massimo della carriera percepisce meno di 2 mila euro netti al mese (1.960 euro), all’inizio, invece, 1350 euro; mentre un docente di scuola media all’inizio di carriera prende 1.350 euro, poi alla fine ne prende 1.895.

 

Per quanto riguarda, invece, un insegnante della scuola dell’infanzia, all’inizio della carriera prende 1.262 euro, successivamente alla fine della carriere non va oltre ai 1.759 euro. Si ritiene fondamentale che si adeguino al più presto anche gli stipendi degli insegnanti agli standard europei per evitare forme di malcontento diffuso.

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami