fbpx

Banca Dati DSGA 2019, quando esce? Ecco alcune indicazioni

lentepubblica.it • 20 Maggio 2019

banca-dati-dsga-2019-quando-esceBanca Dati DSGA 2019, quando esce? Ecco alcune indicazioni in merito e sulle tempistiche relative al database legato al Concorso DSGA 2019.


La procedura concorsuale, organizzata su base regionale, è finalizzata al reclutamento di 2004 Direttori dei servizi generali e amministrativi da immettere nei ruoli provinciali presso le istituzioni scolastiche statali.

Per poter presentare la domanda di partecipazione al concorso, è necessario registrarsi all’applicazione POLIS. Successivamente all’inserimento dei dati richiesti, l’interessato è tenuto a RECARSI PRESSO UN ISTITUTO SCOLASTICO O UN UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE O PROVINCIALE OPPURE PRESSO l’URP del MIUR, ai fini della sottoscrizione del modulo di adesione prodotto dal sistema e dell’identificazione fisica, che dovrà essere effettuata in presenza del personale MIUR preposto per la conseguente conferma dell’abilitazione.

Tutte le informazioni relative al concorso sono disponibili a questo link.

Potete trovare invece tutti i dati sulle domande presentate a questo link.

Banca Dati DSGA 2019, quando esce?

I quesiti concorso DSGA saranno online sul sito internet del MIUR almeno 20 giorni prima dell’avvio della prova preselettiva. Questo secondo quanto pubblicato in Gazzetta Ufficiale; sul sito Miur sara’ pubblicata la banca dati di 4000 quesiti da cui verranno estrapolati i quesiti oggetto della prova preselettiva.

ULTIMA ORA: la banca dati ufficiale è stata appena pubblicata dal MIUR.

La prova sarà corretta attraverso procedimenti automatizzati/informatizzati.

Quanto alla valutazione, a ciascuna risposta esatta è assegnato un punto, zero alla risposta errata o non data.  Punteggio massimo conseguibile 100 punti.

All’esito della preselezione, accederà agli scritti un numero di candidati pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso per ciascuna Regione.

Il punteggio sarà restituito subito dopo la fine della prova.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami