Una bilancia per pesare lo zaino: ecco l’idea di un dirigente scolastico

lentepubblica.it • 2 Dicembre 2021

bilancia zainoLo zaino di scuola è spesso troppo pesante per i bambini. Ma un dirigente scolastico ha proposto l’utilizzo di una bilancia. Vediamo di cosa si tratta.


È cosa nota che gli studenti, soprattutto delle elementari e delle medie, siano costretti a portare, ogni giorno, uno zaino molto pesante. Tra i libri di tutte le materie e il resto del materiale scolastico, gli studenti portano un carico quotidiano fin troppo gravoso sulle spalle.

È stimato che ogni studente porti, nello zaino, il 30% del proprio peso corporeo. Si tratta di una percentuale troppo alta, soprattutto per i bambini. Un peso del genere, portato quotidianamente, può provocare problemi alla colonna vertebrale e alla postura.

Il Ministero dell’Istruzione, insieme al Ministero del lavoro, salute e politiche sociali ha inviato una comunicazione agli istituti scolastici, con diverse raccomandazioni del Consiglio Superiore della Sanità. Nel comunicato, si raccomanda che lo zaino non deve superare il 10-15% del peso corporeo dello studente.

Uno zaino troppo pesante, infatti, può causare diversi problemi di salute:

  • Mal di schiena;
  • Lombalgia;
  • Scoliosi;
  • Postura scorretta.

Secondo l’Associazione Italiana di Fisioterapisti, 5 bambini su 10, con un’età compresa tra i 6 e i 10 anni, soffrono di lombalgia, a causa del peso eccessivo dello zaino.

Bilancia per pesare lo zaino: la proposta di un dirigente scolastico

Per cercare di ovviare al problema, arriva la proposta del dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo F.E. Cangiamila di Palma di Montechiaro, comune nella provincia di Agrigento.
Il dirigente si chiama Eugenio D’Orsi, noto anche per aver avviato numerosi Progetti PON e Progetti Erasmus, con notevole successo.

Proprio in riferimento alle Linee guida date dal Ministero dell’Istruzione, D’Orsi ha proposto di constatare personalmente il peso degli zaini dei suoi alunni, mettendo una bilancia all’ingresso dell’istituto.

Il dirigente scolastico ha messo in luce un problema che affligge bambini, adolescenti e le loro famiglie: il peso dello zaino non deve superare il 10-15% del peso corporeo dell’alunno, secondo le linee guida fissate. Per questo, si sta discutendo sulla possibilità di lasciare libri e alcuni materiali scolastici direttamente in classe, oppure usare libri in formato digitale, da consultare mediante tablet.

Uno zaino troppo pesante può portare a dei contenziosi con le famiglie, ma soprattutto può portare a gravi patologie per gli alunni, soprattutto per quanto riguarda l’apparato muscolo-scheletrico.

La proposta ha messo di nuovo in luce una problematica importante, che deve far aprire gli occhi a dirigenti scolastici e professori, i quali devono trovare un modo per salvaguardare la salute dei propri alunni.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments