fbpx

Chiamata Diretta Docenti: al via il primo ciclo

lentepubblica.it • 3 Luglio 2017

chiamata direttaCon la circolare n. 28578 del 27 giugno 2017, il Miur ha fornito indicazioni in merito all’avvio dell’anno scolastico 2017/18: chiamata diretta; utilizzazioni e assegnazioni provvisorie; immissioni in ruolo.


 

Da oggi 3 luglio iniziano alcune delle operazioni relative alla chiamata diretta, come vedremo di seguito.

 

Ricordiamo che, per l’a.s. 2017/18, la chiamata diretta o per competenze, è regolamentato da un apposito contratto siglato da Miur e sindacati  l’11 aprile 2017.

 

Il predetto contratto, al punto 7, detta disposizioni specifiche per i docenti titolari di ambito (quindi per coloro i quali sono stati o saranno trasferiti su ambito), che usufruiscono delle precedenze indicate dall’articolo 13 del CCNI sulla mobilità per l’a.s. 2017/18.

 

Questo quanto prescritto dal summenzionato punto 7: “Entro il termine stabilito per l’avvio della procedura per la formulazione delle proposte di passaggio da ambito a scuola, l’Ufficio scolastico competente per territorio provvede ad assegnare prioritariamente alle scuole i docenti titolari su ambito beneficiari delle precedenze di legge previste dal CCNI del 31 gennaio 2017, articolo 13, comma 1. Al termine di tale assegnazione, l’Ufficio scolastico competente per territorio pubblica all’albo l’elenco delle sedi ancora disponibili e dei posti assegnabili in ciascuna di esse.”

 

I docenti, di cui sopra, dunque, vengono assegnati prioritariamente, da parte dell’USR, alle scuole dell’ambito in cui sono titolari, senza passare per la chiamata diretta e prima degli altri titolari di ambito.

 

Le disposizioni succitate sono state riprese dalla circolare sull’avvio dell’anno scolastico 2017/18, che ha indicato, oltre alla procedura, anche la tempistica.

 

I docenti del primo ciclo, quindi della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, che sono titolari di ambito (si tratta dei docenti che hanno ottenuto il trasferimento su ambito) e usufruiscono delle precedenze previste dall’articolo 13 del Contratto sulla mobilità (non vedenti, emodializzati, disabili, assistenti disabili…  ), sono assegnati alle scuole, da parte dell’USR, dal 3 al 7 luglio p.v.

 

Per i suddetti docenti, quindi, l’assegnazione alle scuole parte da oggi e si protrae sino a venerdì 7 luglio.

 

Ricordiamo che i trasferimenti per la scuola dell’infanzia e primaria sono stati già pubblicati, mentre quelli della scuola secondaria di I grado lo saranno martedì 4 luglio (domani), per cui i docenti, che si trovano nella suddetta condizione, saranno assegnati alle scuole da mercoledì 5 (non pensiamo possano esserlo il 4 stesso), salvo rinvii relativi alla pubblicazione medesima.

Fonte: Orizzonte Scuola (www.orizzontescuola.it) - articolo di Nino Sabella
avatar
  Subscribe  
Notificami