Commissioni Esterne Esame di Stato 2019: la data di uscita

lentepubblica.it • 31 Maggio 2019

commissioni-esterne-esame-di-stato-2019Commissioni Esterne Esame di Stato 2019: la data per l’uscita dei nominativi e per l’arrivo delle liste nelle segreterie.


Il Miur ha già predisposto tutto il materiale per avviare la maturità 2019, già attiva è la piattaforma Commissioneweb: pronto, ma non ancora in linea, il motore di ricerca per trovare tutte le commissioni dell’esame di Stato 2018/2019.

Commissioni Esterne Esame di Stato 2019: la data di uscita

Oggi, venerdì 31, al Sidi sono stati comunicati i nomi dei commissari esterni, disponibili giù nelle segreterie scolastiche degli istituti coinvolti. La pubblicazione, sul sito dedicato del Miur, avverrà lunedì 3 giugno.

Quindi comunque sia non servirà aspettare il caricamento online ma, semplicemente, basterà recarsi in segreteria e chiedere i nomi dei membri esterni assegnati alla propria commissione di maturità 2019.

Ricordiamo che il MIUR ha anche emanato la circolare n. 5222 del 26 marzo 2019 e i relativi allegati avente per oggetto: “Formazione delle commissioni degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio d´istruzione secondaria di secondo grado per l´anno scolastico 2018/2019.”

L’Esame di Stato, che si svolge al termine del primo e del secondo ciclo di istruzione, è un traguardo fondamentale del percorso scolastico dello studente ed è finalizzato a valutare le competenze acquisite dagli studenti al termine del ciclo.

Per sostenere l’Esame di Stato lo studente deve essere preventivamente ammesso con una decisione assunta dal consiglio di classe nello scrutinio finale dell’ultima classe del percorso di studi.

L’Esame di Stato, per entrambi i cicli, si articola in più prove scritte e in un colloquio. In particolare per il primo ciclo le prove scritte sono tre, predisposte dalle singole commissioni d’esame. Per il secondo ciclo le prove scritte sono due: la prima è comune a tutti gli indirizzi di studi, mentre la seconda è specifica per l’indirizzo frequentato.

Agli scritti segue un colloquio. Per il primo ciclo ha un carattere pluridisciplinare. Per il secondo ciclo si svolge sulla base degli obiettivi specifici di apprendimento del corso ed in relazione alle discipline che caratterizzano il percorso di studi.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami