lentepubblica

Concorsi scuola: ecco il piano di assunzione docenti entro il 2024

lentepubblica.it • 18 Gennaio 2023

Concorsi scuola assunzione docenti 2024Il Ministro dell’Istruzione ha annunciato nuovi concorsi per la scuola, per procedere con il piano di assunzione dei docenti, entro il 2024. Vediamo di cosa si tratta.


Concorsi scuola assunzione docenti 2024: come declinato in uno degli obiettivi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), c’è il bisogno di incrementare le assunzioni dei docenti.

L’obiettivo prevede l’assunzione di 70mila nuovi insegnanti, entro il 2024, aggiornando anche le regole per le selezioni, che in questi anni non hanno funzionato a dovere.

Proprio per questo, il Ministro dell’Istruzione Valditara ha annunciato un fitto piano di assunzioni per migliaia di nuovi docenti.
Vediamo di cosa si tratta nello specifico.

Concorsi scuola assunzione docenti 2024: il piano in programma

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha avuto un incontro con le sigle sindacali, proprio in merito all’assunzione di nuovi docenti e al raggiungimento dell’obiettivo del PNRR.

L’incontro è stato richiesto dai sindacati, per iniziare a capire come poter rivoluzionare l’attuale sistema di reclutamento degli insegnanti che, ogni anno, lascia centinaia di cattedre stabili scoperte e migliaia di precari insoddisfatti.

Per questo motivo, la soluzione sembra essere nella pubblicazione di bandi annuali.

Le ragioni provengono dal flop dell’attuale sistema di reclutamento: lo scorso settembre, ci sono state 7 diverse procedure assunzionali (aperte dai governi precedenti) che hanno coperto solo un terzo dei posti scoperti, per un totale di circa il 28,6%, che diventa il 41% solo se si aggiungono i titolari di contratto a tempo determinato da confermare in ruolo.

Concorsi scuola assunzione docenti 2024: la situazione attuale e i piani per il futuro

Con le regole attuali di reclutamento, anche quest’anno c’è stato un flop per l’assegnazione delle cattedre, con 217mila precari.

La situazione è, ormai, critica: attualmente in cattedra ci sono 850mila docenti e il 25% di questi è un supplente. In questo modo, non solo non si dà alcuna sicurezza ai docenti, ma s’interrompe anche la continuità didattica, gravando sugli studenti.

Perciò, il Ministro Valditara ha affermato di voler portare a termine il progetto iniziato dal Ministro Bianchi sul reclutamento dei docenti, cambiando le regole.
Secondo il PNRR, l’Italia dovrebbe assumere, entro il 31 dicembre 2024, 70’000 nuovi docenti: un obiettivo che, con le regole attuali, sembra alquanto improbabile.

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments