fbpx

Concorso docenti 2018 per abilitati: pubblicato il bando

lentepubblica.it • 19 Febbraio 2018

concorso docenti 2018Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 11 del 6 febbraio 2018) il bando di concorso docenti 2018 riservato agli abilitati (DDG 1 febbraio 2018).


Sulla Gazzetta Ufficiale n. 33 del 9 febbraio 2018 è stato pubblicato anche il regolamento del concorso (DM 995/17).

 

Le domande si presentano dalle ore 9 del 20 febbraio alle ore 23,59 del 22 marzo 2018, attraverso le istanze online. È disponibile sul sito della FLC CGIL una scheda che illustra le procedure da seguire per la registrazione.

 

La prova orale, non selettiva, si svolgerà a partire dal mese di aprile. Nella scheda tutte le indicazioni utili per sostenere la prova orale. Le graduatorie regionali di merito dovrebbero essere approvate entro il 31 agosto 2018.

 

Con l’entrata in vigore del Decreto legislativo 59/17, il 31 maggio 2017 è stato introdotto un nuovo sistema di formazione iniziale e di reclutamento dei docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado. Il decreto legislativo prevede un percorso ordinario per la formazione iniziale ed il reclutamento denominato FIT.

 

Nel decreto è anche prevista una fase transitoria con un concorso riservati ai docenti già abilitati per la costiituzione di una garduatoria di merito regionale ad esaurimento.

 

I docenti inclusi in queste graduatorie saranno individuati sul 100% dei posti rimasti liberi dopo le assunzioni dal concorso 2016 e dalle graduatorie da esaurimento sia nel 2018/2109 che nel 2019/2020. Negli anni successivi la percentuale si riduce a favore del concorso riservato a chi ha tre anni di servizio e del concorso ordinario.

 

I docenti individuati saranno avviati al terzo anno del FIT (anno di prova): avranno una supplenza annuale in una scuola della regione nella qule hanno presentato domanda, svolgeranno le attività previste dal decreto sul terzo anno FIT e saranno soggetti alla valutazione finale dell’anno di prova. Superato l’anno di prova saranno assunti, l’anno scolastico successivo, a tempo indeterminato.

 

 

Fonte: FLC CGIL - Federazione Lavoratori della Conoscenza
avatar
  Subscribe  
Notificami