Concorso Straordinario Docenti 2020: discrimina chi si trova in quarantena

lentepubblica.it • 12 Ottobre 2020

concorso-straordinario-docenti-2020-quarantenaLa FLC GGIL scrive un atto di messa in mora e diffida rivolto al Ministero dell’istruzione. Tantissimi i docenti precari che stanno chiedendo permessi per cautelarsi rispetto al rischio di essere sottoposti a quarantena.


Il concorso straordinario Docenti 2020, in piena emergenza e senza prove suppletive, discrimina chi si trova in quarantena per motivi di servizio o esposto al rischio di contagio: questa la denuncia operata dalla FLC CGIL.

Concorso Straordinario Docenti 2020: discrimina chi si trova in quarantena

Sono moltissimi i lavoratori che si rivolgono alle nostre sedi per descrivere la loro preoccupazione per il concorso straordinario: col crescere dei contagi la possibilità di essere esposti alla quarantena per motivi di servizio o al contagio stesso è un rischio concreto e questo li escluderebbe dal concorso straordinario.

Per questi lavoratori non è prevista una seconda possibilità: il Ministero dell’Istruzione ha chiaramente comunicato che non ci saranno prove suppletive e, nonostante le nostre sollecitazioni, non ci convoca neppure per il tavolo sull’avvio dei percorsi abilitanti a regime, che per tanti precari avrebbero rappresentato una chance importante per conseguire l’abilitazione.

Molti docenti ci comunicano di aver richiesto i permessi non retribuiti previsti dal Contratto nazionale di lavoro per assentarsi e potersi tutelare sul piano della salute: l’aspettativa per motivi personali o familiari, art. 18 CCNL o i 6 giorni per motivi personali e familiari art. 19 c. 7.

Ovviamente queste assenze creeranno un disagio alle scuole, che hanno riaperto con difficoltà proprio a causa della carenza di docenti in cattedra e dei tanti posti da coprire con le nomine dei supplenti.

La tabella con i numeri delle supplenze

I numeri delle supplenze di quest’anno sono davvero impressionanti, come riportiamo nella tabella pubblicata di seguito, e avrebbero dovuto indurre una seria riflessione sull’opportunità di vessare ulteriormente le scuole e il personale con una procedura che comunque non porterà in cattedra i docenti assunti prima di settembre 2021.

Organico di diritto:
posti
non assegnati ai ruoli per incapienza
delle graduatorie concorsuali
Organico di fatto:
posti comuni
Organico di fatto:
deroghe sostegno
Organico COVID TOTALE
SUPPLENZE

Supplenze 31 agosto

65.514 220.514
Supplenze 30 giugno 15.000 80.000

Supplenze 8 giugno

60 mila
  • Stime basate sui dati dell’a.s. 2019/20
  • ** Stime effettuate sulla base delle risorse previste dal Decreto Rilancio

Per dare quindi un segnale e una tutela ai tanti lavoratori che si stanno rivolgendo alle nostre sedi come FLC abbiamo prodotto un atto formale di messa in mora e diffida rivolto al Ministero dell’Istruzione chiedendo di adottare provvedimenti atti a garantire l’espletamento di prove suppletive per tutti coloro che ne avranno diritto.

Parimenti l’iniziativa sindacale unitaria va avanti con il presidio del prossimo 14 ottobre dinanzi a tutte le prefetture.

5 1 vote
Article Rating
Fonte: FLC CGIL
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments