Concorso Straordinario Scuola 2020: ecco i dettagli

lentepubblica.it • 29 Settembre 2020

concorso-straordinario-scuola-2020Nonostante la richiesta del Pd di rinviare, arriva infatti la conferma da Lucia Azzolina, ministro dell’Istruzione: “Il concorso si farà”.


Concorso Straordinario Scuola 2020: in arrivo il nuovo maxi concorso che dovrebbe riempire tutti quei posti che si rendono necessari in vista dell’anno scolastico partito nel bel mezzo della pandemia.

Qui di seguito i dettagli che al momento sono trapelati.

Le info sul Concorso Straordinario Scuola 2020

Si prevede in prima istanza lo svolgimento della prova scritta del concorso straordinario, lungo un arco di tempo di circa quindici giorni. Sono coinvolte infatti tutte le classi di concorso, bisognerà utilizzare un numero di aule superiore rispetto a quello preventivato in partenza, organizzare le procedure in tutta sicurezza.

Le date delle prove sono state già pubblicate in Gazzetta Ufficiale.

La prova scritta si terrà a partire dal 22 ottobre nei laboratori informatici degli istituti scolastici e in alcune aule universitarie del Paese. Sul sito del Miur è possibile visionare il calendario diviso per classe di concorso:

  • i primi a partire saranno i professori abilitati in Discipline geometriche e architettura (A008),
  • Disegno artistico e modellazione odontotecnica (A016),
  • Tecnica della danza classica (A057)
  • e Laboratorio di Odontotecnica (B006).

Come detto i candidati dovranno presentarsi nelle sedi preposte dal ministero il 22 ottobre mattina. Le operazioni andranno avanti fino al 16 novembre, e i posti a bando sono 32mila.

I candidati che hanno presentato domanda per la procedura straordinaria sono stati 64.563. Le istanze di partecipazione potevano essere inviate dall’11 luglio fino al 10 agosto scorsi.

Nei prossimi giorni sarà altresì emanato un apposito Protocollo, finalizzato ad assicurare lo svolgimento in assoluta sicurezza delle prove.

Il concorso straordinario MIUR sarà la prima delle tre selezioni che si svolgeranno a partire dalle prossime settimane per l’assunzione a tempo indeterminato di nuovi insegnanti.

Nei prossimi mesi saranno espletati, infatti, anche i concorsi ordinari per infanzia e primaria e per la secondaria di I e II grado, per un totale generale di circa 78mila posti.

In particolare le prove preselettive degli altri due concorsi si svolgeranno subito dopo il termine della prova scritta del concorso straordinario.

I dettagli sulla prova scritta

La prova scritta, da superare con il punteggio minimo di sette decimi o equivalente e da svolgere con il sistema informatizzato, è distinta per classe di concorso e tipologia di posto.

La durata è pari a 150 minuti e prevede, per i posti comuni, cinque quesiti a risposta aperta volti all’accertamento delle conoscenze e competenze disciplinari e didattico-metodologiche in relazione alle discipline oggetto di insegnamento, e un quesito – seguito da cinque domande a risposta aperta di comprensione – per la verifica della conoscenza linguistica.

Per le classi di concorso di lingua inglese la prova scritta sarà interamente in lingua e prevede sei quesiti a risposta aperta.

Ai vincitori della procedura concorsuale straordinaria immessi in ruolo nell’anno scolastico 2021/2022 – che rientrano nella quota dei posti destinati alla procedura per l’anno scolastico 2020/2021 – sarà riconosciuta la decorrenza giuridica del rapporto di lavoro dal 1° settembre 2020.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments