Decreto Legge Scuola: approvazione alla Camera, le novità

lentepubblica.it • 25 Maggio 2016

scuola pensioneApprovato alla Camera il decreto legge su Scuola e Università con 268 voti favorevoli, 121 contrari e 9 astenuti.

 

Ecco i provvedimenti (in sintesi) relativi alla Scuola:

 

 

  • Assegnazione provvisoria estesa anche ai docenti neoassunti in deroga, dunque, al vincolo triennale;
  • Assunzione in ruolo entro 15 settembre 2016;
  • Proroga degli incarichi a tempo determinato al 15 settembre 2016;
  • Assunzioni docenti infanzia concorso 2012;
  • Velocizzazione pagamenti docenti supplenti con incarichi di supplenza breve e saltuaria;
  • Incremento dei compensi dei commissari per il concorso a cattedra;
  • 1.000 euro al mese ad alunno diversamente abile iscritto nelle scuole paritarie;
  • Prorogati interventi decoro e piccola manuntenzione (Scuole Belle).

 

Disposizioni per il decoro degli edifici scolastici

 

Il provvedimento consente di continuare le convenzioni Consip per i servizi di pulizia e servizi ausiliari nelle scuole.

 

Assegnazione provvisoria

 

Viene estesa anche ai docenti neoassunti.

 

L’emendamento

 

«Art. 1- bis.

 

( Disposizioni in materia di assegnazione provvisoria )

 

1. All’articolo 1, comma 108, della legge 13 luglio 2015, n. 107, sono apportate le seguenti modificazioni:

 

a)  al quarto periodo, le parole: ”Limitatamente all’anno scolastico 2015/2016” sono sostituite dalle seguenti: ”Limitatamente agli anni scolastici 2015/2016 e 2016/2017” e le parole: ”2014/2015” sono sostituite dalle seguenti: ”2015/2016”;

 

b)  dopo il quinto periodo è aggiunto il seguente: ”Per l’anno scolastico 2016/2017 l’assegnazione provvisoria di cui ai periodi precedenti può essere richiesta sui posti dell’organico dell’autonomia nonché sul contingente di posti di cui all’articolo 1, comma 69, della presente legge”».

 

Assunzione in ruolo entro 15 settembre 2016

 

Con questo emendamento viene spostato di 15 giorni il termine per le assunzioni in ruolo 2016.

 

L’emendamento

 

1. Per l’anno scolastico 2016/2017, le assunzioni a tempo indeterminato del personale docente della scuola statale sono effettuate entro il 15 settembre 2016. La decorrenza economica del contratto di lavoro consegue alla presa di servizio. Le funzioni connesse all’avvio dell’anno scolastico e alla nomina del personale docente attribuite ai dirigenti territorialmente competenti del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca sono conseguentemente prorogate al 15 settembre 2016.

 

2. Per il concorso di cui all’articolo 1, comma 114, della legge 13 luglio 2015, n. 107, il triennio di validità delle graduatorie, se approvate entro il 15 settembre 20 16, decorre dall’anno scolastico 2016/2017, in deroga alle disposizioni di cui all’articolo 400, comma 01, del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, e successive modificazioni.»

 

Assunzioni docenti infanzia concorso 2012

 

L’emendamento prevede che fino all’approvazione delle graduatorie di merito del nuovo concorso a cattedra 2016 bandito in base alla legge 107/2015, i soggetti inseriti a pieno titolo nelle graduatorie di merito del concorso della scuola dell’infanzia 2012, ancora non assunti, lo siano in regioni diverse da quella per cui hanno concorso.

 

Le condizioni

 

a) le assunzioni avvengono in subordine ai soggetti ancora inserti nelle GM delle regioni indicate e nella misura massima del 50% destinata alle assunzioni da concorso e comunque nel limite del 15% rispetto ai posti disponibili in ciascuna regione.

 

b) la domanda di assunzione è volontari, si indicherà l’ordine di preferenza delle regioni

 

c) i soggetti che non accettano la proposta di assunzione (dopo aver presentato domanda) saranno definitivamente espunti sia dalle graduatorie di merito che da quelle ad esaurimento.

 

d) all’esito di tale procedura, anche in caso di incompleto assorbimento, le GM del concorso 2012 saranno soppresse.

 

e) Le GM del concorso a cattedra 2016 sono valide in ogni caso nell’ambito dei posti vacanti e disponibili, in luogo di quelli messi a concorso. All’assunzione delle medesime graduatorie si provvede previa procedura autorizzatoria.

 

 

1.000 euro al mese ad alunno diversamente abile iscritto nelle scuole paritarie

 

L’emendamento prevede che, a partire dal 2017, siano stanziati 12,2 mln di euro di euro annui che andranno alle scuole paritarie se accoglieranno studenti disabili.

 

Il finanziamento del fondo avverrà riducento il cosiddetto fondo “La Buona scuola”, contenuto nel comma 202 della legge 107 che prevede finanziamenti per il “miglioramento e la valorizzazione dell’istruzione scolastica”.

 

 

Incarichi di supplenza breve e saltuaria

 

Per velocizzare i pagamenti dei docenti precari, si attribuirà un codice identificativo al personale. Ciò renderà più semplici le procedure operative di gestione dello stato giuridico del personale. Viene eliminata, inizalmente prevista, la responsabilità da parte del dirigente e delle segreterie nel ritardo della comunicazione dei dati per il pagameno delle supplenze.

 

Incremento dei compensi dei commissari per il concorso a cattedra

 

Si stanzieranno 8 mn di euro per l’anno 2016 per incrementare i compensi ai commissari che correggeranno i compiti dei candidati al concorso a cattedra.

Fonte: Orizzonte Scuola (www.orizzontescuola.it)
avatar
  Subscribe  
Notificami