fbpx

Graduatorie di istituto ATA: regole per scelta sedi e per chi era già inserito

lentepubblica.it • 9 Ottobre 2017

graduatorie_L’aggiornamento delle graduatorie di circolo/istituto di III fascia del personale ATA per il triennio 2017-2020 è in corso di svolgimento con gli aspiranti che stanno presentando il modello cartaceo (D1/D2) alla scuola capofila.


Come più volte evidenziato, l’aggiornamento si svolge in due fasi:

 

 

  1. presentazione del modello cartaceo (D1/D2) alla scuola capofila, con conseguente scelta della provincia;
  2. scelta delle sedi, tramite il portale Istanze OnLine.

 

 

La presentazione del modello D3, in modalità telematica, potrebbe avvenire dopo il 1° dicembre, considerato quanto riportato nel verbale stilato da Amministrazione e OO.SS. al termine dell’incontro sul personale ATA del 22 settembre. La Gilda Forlì-Cesena-Rimini, invece, comunica quanto segue:

 

Graduatorie d’istituto di terza fascia del personale ATA

 

L’istanza polis per trasmettere l’allegato D3 di scelta delle sedi sarà disponibile dal prossimo lunedì 13 novembre.

 

Cesena, 7 ott. 2017

 

La presentazione del modello D3 per la scelta delle sedi, tramite Istanze OnLine, dunque, dovrebbe avvenire dal 13 novembre. Nel comunicato non si indica la data ultima di presentazione.

 

Chi era già inserito nelle graduatorie di istituto ATA del 2014 deve sempre presentare domanda anche per il triennio 2017/2018, 2018/2019, 2019/2020: si tratta di un rifacimento delle graduatorie e quindi chi non presenta domanda non comparirà più nelle stesse.

 

Che domanda deve presentare chi era già inserito nel 2014?

 

 

  • Se non ha nulla di nuovo da dichiarare utilizza il modello D2 (conferma/aggiornamento) e compila solo le sezioni B, C3, D2, F e I. Può presentare domanda anche per una scuola/provincia diversa da quella del 2014.
  • Se ha nuovi titoli o servizi utilizza il modello D2(conferma/aggiornamento) e compila tutte le sezioni interessate. Può presentare domanda anche per una scuola/provincia diversa da quella del 2014.
  • Se deve inserire un nuovo profilo oppure vuole le sostituire uno o più titoli di accesso  dovrà presentare una domanda di inserimento per tutti i profili. Utilizza il modello D1, nel quale chiederà una nuova inclusione anche per i profili precedenti, dichiarando nuovamente tutti i titoli e servizi (anche i pregressi). Può presentare domanda anche per una scuola/provincia diversa da quella del 2014.
Fonte: Orizzonte Scuola (www.orizzontescuola.it)
avatar
  Subscribe  
Notificami