Immissioni in ruolo Docenti: il decreto e le istruzioni operative

lentepubblica.it • 2 Agosto 2019

immissioni-in-ruolo-docenti-decretoImmissioni in ruolo docenti, il Decreto e le istruzioni operative sono state pubblicate dal MIUR. Ecco tutto quello che è necessario sapere.


Immissioni in ruolo docenti, Decreto e istruzioni operative. Il Miur ha trasmesso il Decreto Ministeriale 688 del 31 luglio 2019 con il quale si autorizzano le 53.627 assunzioni in ruolo del personale docente per l’annos scolastico 2019/2020.

Al decreto sono allegate anche le istruzioni operative per le operazioni di assunzione (Allegato A) e i contingenti per regione.

Ripartizione del contingente

Il contingente è ripartito, in ogni provincia, al 50% tra GAE e graduatorie di merito delle procedure concorsuali. Eventuali posti non assegnabili alle GAE (per esaurimento delle stesse) si aggiungono a quelli disponibili per i concorsi.

Dal concorso 2016 si assumono tutti i docenti inclusi in graduatoria compresi coloro che hanno raggiunto il punteggio minimo. I posti residuati per esaurimento del concorso 2016 sono assegnati alle GRM del concorso straordinario per la primaria e l’infanzia e alle GRME del concorso 2018 per la secondaria. Infatti così saranno utilizzabili le graduatorie di merito dei concorsi pubblicate entro il 31 agosto.

Recuperi di assunzioni non effettuabili

Qualora per qualche tipologia di posto/classe di concorso, non sia possibile effettuare tutte le assunzioni previste dal contingente, i posti residui (numericamente) possono essere utilizzati su altro insegnamento/classe di concorso per il quale il contingente sia inferiore ai posti disponibili, nel limite del contingente assegnato a ciascuna provincia.

Possibilità di opzione tra le diverse tipologie di assunzioni

Durante le operazioni di nomina è possibile optare tra le varie tipologie di assunzioni. In particolar modo la rinuncia o l’accettazione di un posto di sostegno non preclude la successiva accettazione di posto comune. Ovviamente salvo per coloro che sono obbligati per il sostegno (ex DM 21/05).

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami