fbpx

Indicati i possibili motivi di esclusione per le domande della terza fascia graduatorie ATA

lentepubblica.it • 19 Settembre 2014

Il dm n. 717 del 5 settembre 2014 per la domanda della terza fascia delle graduatorie ATA indica quali sono i possibili motivi di esclusione. E’ dunque necessaria la dovuta attenzione nella presentazione della domanda in due due fasi

Innanzitutto la domanda non potrà essere accolta

  • se priva della firma del candidato
  • se presentata oltre il termine di scadenza, fissato per l’08 ottobre 2014
  • presentata in maniera illeggibile, da cui cioè non è possibile evincere le generalità del candidato o la procedura o il profilo professionale richiesto

Inoltre l’Amministrazione dispone l’esclusione dei candidati che

  • abbiano presentato domanda in più istituzioni scolastiche, nella stessa provincia o in province diverse
  • abbiano presentato domanda on line di scelta delle istituzioni scolastiche senza aver presentato entro l’08 ottobre 2014 il modello D1 o D2
  • abbiano presentato domanda pur essendo sforniti del titolo di accesso o dei requisiti generali di ammissione
  • abbiano effettuati autodichiarazioni mendaci o prodotto certificazioni o autocertificazioni false (in questo caso vi sono anche sanzioni penali, come prescritto dagli artt. 75 e 76 del DPR n. 445 del 2000).

N. B. La produzione della domanda in più istituzioni scolastiche della stessa provincia o in più province comporta, oltre all’esclusione dalla procedura, anche l’esclusione da tutte le graduatorie di circolo e di istituto in cui si chieda l’inserimento e la decadenza dalle graduatorie di circolo e di istituto in cui il candidato è inserito.

Tutti i candidati sono ammessi con riserva alla procedura. I titoli potranno essere verificati in qualsiasi momento.

 

FONTE: Orizzonte Scuola (www.orizzontescuola.it)

 

assunzioni-docenti-personale-ata

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami