Insegnanti di Sostegno: il decreto per le specializzazioni è stato firmato

lentepubblica.it • 21 Febbraio 2020

insegnanti-sostegno-decreto-specializzazioniLa specializzazione sul sostegno per i docenti di ruolo potrebbe essere utile per chi volesse partecipare ai prossimi concorsi e ai fini della mobilità, con i posti sul sostegno che devono essere occupati da docenti specializzati.


Insegnanti di Sostegno: il decreto per le specializzazioni è stato firmato dal ministro Gaetano Manfredi, d’intesa con la Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina.

Il decreto prevede che si attivino quasi 20 mila posti del Tfa sostegno V ciclo, circa sei mila in più rispetto al precedente Tfa sostegno.

Scopriamo nel dettaglio cosa prevede il nuovo Decreto.

Insegnanti di Sostegno: il decreto per le specializzazioni

I posti a disposizione sono in totale 19.585 fra scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado. Le prove di accesso si terranno nei giorni 2 e 3 del prossimo mese di aprile. I corsi dovranno concludersi entro il mese di maggio del 2021. Potranno accedere e frequentare i corsi anche tutti gli idonei, i vincitori di più procedure e chi ha sospeso la frequenza di precedenti percorsi.

Potrà anche accedere chi possiede il titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito con:

  • i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;
  • diploma magistrale, compreso il diploma sperimentale a indirizzo psicopedagogico, con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, conseguiti, comunque, entro l’anno scolastico 2001/2002.

Soddisfazione da parte dei ministri

Spiega il Ministro dell’Università Gaetano Manfredi:

“Un impegno straordinario delle università per garantire la formazione di quasi ventimila docenti in un settore strategico per l’istruzione nel Paese. È il più grande intervento formativo in questo campo mai realizzato, che vedrà impegnato tutto il sistema universitario nazionale per garantire la massima professionalità al personale scolastico che opera in un settore così delicato e così importante per le nostre studentesse e i nostri studenti e le loro famiglie”.

Gli fa eco Lucia Azzolina, che dalla sua pagina Facebook dichiara:

“Finalmente 19.585 nuovi insegnanti di sostegno specializzati. Il numero più alto di posti mai bandito! Con il Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, stiamo facendo partire il V ciclo di specializzazione.

Un bel traguardo raggiunto. Il sostegno è una grande risorsa nella nostra scuola. Un supporto fondamentale per la didattica, per le famiglie, per i ragazzi.”

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami