Istanze On line e Graduatorie ad Esaurimento: le regole

lentepubblica.it • 2 Aprile 2019

istanze-on-line-graduatorie-ad-esaurimentoPortale Istituzionale Istanze On Line: le graduatorie ad esaurimento e tutto quello che le riguarda possono essere agevolmente messe a punto tramite il Sistema del MIUR. Scopriamone di più.


Il MIUR, Ministero dell’istruzione, università e ricerca, negli ultimi anni ha consolidato la sempre più pervasiva digitalizzazione delle procedure.

Questo per mettere a punto la sburocratizzazione del flusso di domande e richieste e allentare, di conseguenza, il carico di lavoro delle segreterie scolastiche.

In questo processo, il Portale Istanze On Line rappresenta un crocevia obbligato per coloro che appartengono al personale scolastico.

In questo articolo scopriremo in che modo questo Sistema va a intrecciarsi con le domande per l’inserimento all’interno delle cosiddette GaE (Graduatorie ad Esaurimento).

Graduatorie ad Esaurimento: cosa sono?

Fino al 2006, in mancanza di concorsi banditi in maniera regolare, l’ingresso nella scuola avveniva in maniera significativa attraverso le cosiddette “Graduatorie Permanenti”.

La legge n. 296 del 2006, ha chiuso le Graduatorie Permanenti trasformandole in Graduatorie ad Esaurimento, per evitare un aumento incontrollato del precariato.

Le graduatorie ad esaurimento sono organizzate per provincia e classe di concorso e sono aggiornate triennalmente.

In base al personale scolastico interessato ci sono diverse tipologie di Graduatorie ad Esaurimento, estremamente sintetizzabili in due categorie.

Graduatorie ad esaurimento Docenti

Nelle graduatorie ad esaurimento sono iscritti i docenti in possesso di abilitazione all’insegnamento.

Le graduatorie sono strutturate su base provinciale, sono aggiornate con cadenza triennale in relazione alla posizioni degli iscritti ma, per effetto proprio di quanto disposto dalla Legge n. 296 del 27 dicembre 2006, sono chiuse all’inserimento di nuovi aspiranti.

Le graduatorie ad esaurimento sono strutturate in tre fasce:

  • Nella prima fascia sono inseriti i docenti che all’atto della costituzione delle graduatorie risultavano iscritti nelle graduatorie per soli titoli (cosiddetto doppio canale);
  • In seconda fascia sono inseriti i docenti che all’atto della costituzione delle graduatorie, oltre al requisito dell’abilitazione, avevano maturato 360 giorni di insegnamento;
  • Nella terza fascia sono iscritti coloro che nel corso degli anni hanno conseguito l’abilitazione all’insegnamento.

Per quanto riguarda il Concorso Docenti, alle graduatorie di esaurimento spetta il 50% delle immissioni in ruolo da dividere con le graduatorie di merito del concorso ordinario, sempre che non si dovrà compensare le immissioni date alle scorso anno a GaE in mancanza della pubblicazione delle graduatorie concorsuali.

Graduatorie ad Esaurimento ATA

Nel caso del Personale ATA (il personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario statale che lavora nella scuola italiana) cambia qualcosa.

L’inserimento negli elenchi del personale ATA avviene mediante concorsi pubblici per titoli e / o esami. In base ai concorsi personale ATA vengono redatte svariate graduatorie. Le GaE si inseriscono all’interno delle:

  • Graduatorie Di Circolo E D’istituto – All’interno delle graduatorie ATA seconda fascia, dove devono essere inseriti candidati inseriti nelle graduatorie provinciali ad esaurimento (DM 75/2001) e negli elenchi provinciali ad esaurimento (DM 35/2004);
  • Graduatorie Ed Elenchi Provinciali – All’interno delle graduatorie ed elenchi provinciali ad esaurimento. Questi elenchi vengono costituiti in base a quanto previsto dai DDMM 75/2001 e 35/2004, per l’affidamento di supplenze annuali e temporanee, fino alla fine delle attività scolastiche. Comprendono Collaboratori Scolastici, Assistenti Amministrativi, Assistenti Tecnici, Cuochi, Infermieri, Guardarobieri e Addetti alle aziende agrarie.

Istanze On Line e Graduatorie ad Esaurimento istanze-on-line-graduatorie-ad-esaurimento-posizioni

E su Istanze On Line quale procedura si segue? Ricordiamo che Istanze On Line è un servizio gratuito del Ministero dell’Istruzione, messo a disposizione del personale scolastico o aspirante tale.

Nasce con l’obiettivo di snellire i procedimenti amministrativi ma permette anche di accedere ad altri servizi. Maggiori informazioni le potete trovare all’interno di questo nostro approfondimento.

In primo luogo occorre andare sul sito di Istanze Online ed effettuare l’accesso tramite la propria username e password.

Se non si è in possesso di una utenza valida per l’accesso al servizio Istanze Online, bisogna effettuare una procedura di registrazione, inserendo il proprio codice fiscale e tutti i dati richiesti per l’abilitazione.

Occorre, una volta effettuato l’accesso, andare sul menu a sinistra e cliccare su Altri Servizi; nella lista che compare, poi, cliccare su Graduatorie.

Verifica delle Graduatorie 

Per verificare le Graduatorie correttamente bisogna inserire la Fascia e l’anno. La procedura ci permetterà di visualizzare una schermata con:

  • Cognome Nome
  • Codice Fiscale
  • Data Nascita
  • Fascia – Identificativo Numerico
  • Comune Nascita, Anno di riferimento
  • Via, Comune e Telefono

Per quanto riguarda, nello specifico le Graduatorie ad Esaurimento, l’elenco di risultati sarà ordinato come segue:

  • Se selezionata la sola tipologia di insegnamento, l’ordinamento verte su provincia crescente (ordine alfabetico) e fascia crescente;
  • Qualora fossero state selezionate tipologia di insegnamento e fascia, l’ordinamento delle province sarà per numero di aspiranti crescente;
  • Se sono state selezionate tipologia di insegnamento e provincia, l’ordinamento sarà per fascia crescente

istanze-on-line-graduatorie-ad-esaurimento-posizioniLe domande per il 2019 

E le domande per quest’anno?

Per quest’anno è quasi tutto pronto per l’aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento 2019. Una operazione che interessa, lato Docenti, in primo luogo le liste di infanzia e primaria, perché qui si registrano i numeri più alti.

Le graduatorie di scuola secondaria sono invece quasi vuote, in conseguenza del piano straordinario di assunzioni nel 2015 e poi delle assunzioni negli anni successivi.

Ricordiamo (molto importante) che quest’anno sarà possibile presentare la domanda per la Gae in una provincia e per la prima fascia della GI nella stessa o in una provincia diversa.

L’aggiornamento delle GaE, dunque, avverrà nel corso del 2018/19 e le medesime avranno validità per il triennio successivo (2019/20, 2020/21 2021/2022).

Tuttavia, l’argomento non è stato ancora affrontato dal Ministero.

Se per le scuole secondarie non dovrebbero esserci grosse difficoltà in quante le liste sono quasi esaurite, per infanzia e primaria oltre ai numeri già alti degli aspiranti inseriti a pieno titolo bisogna considerare gli inserimenti con riserva.

Vi terremo ovviamente aggiornati sulle modalità di aggiornamento delle graduatorie per quest’anno, che verranno disciplinate con un Decreto Ministeriale apposito.

 

Fonte: articolo di Simone Bellitto
avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] 2019 ha avuto luogo l’incontro di informazione sulla bozza di decreto di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento per il triennio 2019-22. Il MIUR ha presentato il testo e gli allegati sui quali si esprimerà a […]