fbpx

Mobilità Docenti: si rimane nella prima provincia scelta, per tutto il 2016/17

lentepubblica.it • 3 Ottobre 2016

giudice tributarioCon una serie di ordinanze cautelari nel mese di luglio 2016 il TAR Lazio ha sospeso l’O.M. n. 241 del 08 aprile 2016 nella parte in cui ha sancito la mobilità obbligatoria per i docenti neoassunti nell’a.s. 2015/16 da Graduatoria ad esaurimento.

 

Il TAR si esprimerà nel merito di questa vicenda il 20 ottobre.

 

Nel frattempo gli Uffici Scolastici interessati (citiamo in questo caso quello di Bari) hanno trovato una soluzione temporanea.

 

Visto Il Decreto Monocratico cautelare del TAR Lazio (Sezione Terza bis) con il quale è stata disposta la “sospensione dell’efficacia dei provvedimenti datati 3 marzo 2016 conclusivi della procedura di mobilità nazionale straordinaria ci cui all’O.M. 241/2016, nella parte in cui non consente ai ricorrenti di permanere nella prima provincia prescelta nella domanda di mobilità ai fini dell’incarico triennale”;

 

L’ufficio scolastico prende atto della necessità di dover provvedere all’esecuzione di detta Ordinanza, pur nelle more della trattazione collegiale fissata per il prossimo 20 ottobre 2016

 

La soluzione trovata è stata quella di agire nell’ambito delle assegnazioni provvisorie. Pertanto i docenti rimarranno nella sede adesso assegnata in esecuzione dell’ordinanza cautelare per tutto l’a.s. 2016/17, anche se il TAR lazio il 20 ottobre dovesse esprimersi negativamente.

 

Una decisione assunta per preservare la continuità didattica ed evitare ancora spostamenti nel corso dell’anno scolastico.

Fonte: Orizzonte Scuola (www.orizzontescuola.it)
avatar
  Subscribe  
Notificami