lentepubblica

Mobilità scuola 2022/2023: quello che c’è da sapere per presentare domanda

lentepubblica.it • 7 Marzo 2022

mobilita-scuola-2022-2023-presentare-domandaMobilità scuola 2022/2023: quello che c’è da sapere per presentare domanda. Dal 28 febbraio cominciano i docenti con tempi molto compressi, a seguire personale educativo e ATA.


Contratto, ordinanza ministeriale e nota di trasmissione sono documenti corposi e di non facile lettura. Disponibile la guida della FLC CGIL.

Mobilità scuola 2022/2023: quello che c’è da sapere per presentare domanda

Con la pubblicazione delle OM 45/22 e OM 46/22 e della nota 8204/22 di trasmissione avvenuta in data 25 febbraio 2022 si conferma la tempistica molto ristretta per la presentazione delle domande di mobilità, territoriale e professionale anno scolastico 2022/2023.

Chi può presentare domanda

Il fascicolo della FLC CGIL contiene la sintesi essenziale di tutti i punti principali delle corpose fonti di riferimento (CCNI – Ordinanza Ministeriale e nota di trasmissione) e sarà utile strumento di informazione e consulenza prima di accedere alla procedura.

Fascicolo mobilità 2022/2023

Quando presentare domanda

Si comincia il 28 febbraio con i docenti, che avranno la funzione aperta fino al 15 marzo, poi il personale educativo dal 1 al 21 marzo e il personale ATA dal 9 al 25 marzo. Nella OM 46/22 si indicano i termini per gli insegnanti di religione cattolica dal 21 marzo al 15 aprile.

Per i docenti, dunque, è un periodo utile di appena 16 giorni come lo scorso anno scolastico, ma senza un incremento numerico di circa 85.000 potenziali interessati in più, ovvero i neo-immessi degli ultimi tre anni.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: FLC CGIL
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments