fbpx

Quanto vengono pagate attività aggiuntive e ore eccedenti di insegnamento?

lentepubblica.it • 18 Settembre 2015

ore eccedentiDistinguiamo tra attività aggiuntive di insegnamento volontarie e ore eccedenti, volontarie, occasionali e temporanee. Scheda UIL.

 

Le attività aggiuntive di insegnamento sono quelle prestate in aggiunta all’orario obbligatorio per realizzare attività previste nel Pof.

 

Sono volontarie e vengono così retribuite (tabella 5 allegata al Ccnl in vigore):

 

  • € 35,00 per ogni ora di insegnamento

 

  • € 17,50 per ogni ora di attività funzionali all’insegnamento

 

  • € 50,00 per ogni ora di insegnamento in attività di recupero per alunni con debito formativo scuola media superiore.

 

 

Il personale disponibile a svolgere le attività e gli incarichi aggiuntivi viene retribuito con il Fondo di istituto.

 

Le ore eccedenti sono invece le ore prestate in sostituzione dei colleghi assenti (volontarie, occasionali e temporanee) e le ore di 4 insegnamento in classi collaterali che un docente con orario intero accetta volontariamente (con impegno di durata annuale) fino ad un massimo di 6 ore eccedenti l’orario di servizio obbligatorio (trattasi di ore di insegnamento pari o inferiori a 6, rimaste nella competenza dell’istituzione scolastica).

 

Il Ds, prima di procedere a nomina dalle graduatorie di istituto, assegnerà queste ultime al personale abilitato in servizio nella stessa scuola, secondo il seguente ordine: personale in servizio nella scuola con diritto al completamento fino al raggiungimento dell’orario di servizio obbligatorio; personale di ruolo con ora- rio intero e successivamente al personale a tempo determinato ad orario intero

Fonte: UIL Scuola
avatar
  Subscribe  
Notificami