Organici ATA: politica riduttiva del MIUR su dotazioni e stabilizzazione

lentepubblica.it • 7 Maggio 2021

organici-ata-miur-dotazioni-stabilizzazioneRiceviamo e pubblichiamo il Comunicato che è pervenuto alla nostra redazione dal Sindacato Feder ATA in merito alla politica riduttiva del MIUR sugli organici ATA, in particolare su dotazioni e stabilizzazione.


Ecco qui di seguito il testo completo del comunicato del Sindacato Feder A.T.A.

A tutto il personale ATA

Agli organi di stampa

Loro Sedi

Comunicato Stampa

ORGANICI ATA: ENNESIMA VERGOGNA MINISTERIALE

FEDER ATA resta in totale disaccordo con la politica riduttiva del Ministero sulle dotazioni organiche ATA e anche per la stabilizzazione dell’organico COVID.

L’Amministrazione ha infatti ribadito le posizioni restrittive già espresse precedentemente senza registrare nessun passo reale in avanti.

Constatiamo amaramente che la politica continua ad essere distante dai problemi del paese e del lavoro, il “governo del cambiamento” nei fatti risulta essere solo una mal prosecuzione del precedente.

Si sta arrivando inesorabilmente ad un punto di non ritorno, l’incremento delle dotazioni organiche, è fondamentale alla ripresa della funzionalità in sicurezza delle scuole, mai come in questo momento pandemico, tanto più se il Ministero vuole dare seguito al Piano Scuola Estate, per il quale sono stati trovati subito circa 520 milioni di euro, il cui uso poteva essere deciso in modo decisamente più proficuo e soprattutto a sostegno dei lavoratori ATA, che continuano nonostante tutte le difficoltà di questo ultimo anno a svolgere con professionalità il loro lavoro guidati dal loro senso di responsabilità statale, lo stesso che manca a chi ci governa!

Nella bozza, il Ministero conferma le dotazioni dello scorso anno, prevedendo un leggero aumento legato solo ed esclusivamente alla stabilizzazione del personale ex LSU e ai 1.000 assistenti tecnici in organico di fatto, che sono comunque pochi dato che come FEDER ATA avevamo chiesto almeno la presenza di 1 AT AR02 per istituto comprensivo!

L’organico risulta quindi nei numeri di:

  • 204.574 posti
  • 46.902 assistenti amministrativi
  • 131.143 collaboratori scolastici

Per questi lavoratori il Ministero, non prevede, come da sempre richiesto dalla scrivente OO.SS., l’aumento di posti per completare i contratti da part-time a tempo pieno, optando per le compensazioni di posti tra province/regioni, che mettono in discussione il servizio, la continuità occupazionale dei precari, le immissioni in ruolo e la mobilità del personale di ruolo.

FEDER ATA con forza esprime il proprio totale dissenso per come è stata gestita tutta la partita degli organici ATA: non possiamo assolutamente accettare l’ipotesi ministeriale di mero mantenimento delle dotazioni dello scorso anno e il principio delle compensazioni!!!

Per questo motivo denunceremo tutte le discrasie presenti negli impegni politici assunti sul rafforzamento delle dotazioni organiche aggiuntive, le scuole hanno lamentato quest’anno, le enormi difficoltà nelle segreterie, sovraccaricate sempre più di lavoro, anche in questo caso FEDER ATA si è battuta per un incremento degli organici amministrativi, soprattutto negli istituti dalla grande complessità organizzativa e lavorativa.

Davanti a questo scenario emergenziale sembrano essere totalmente e magicamente svanite nella bozza presentata dal Ministero tutti gli impegni presi, in totale negativa continuità con il dicastero precedente!

Il perdurare della situazione pandemica impone, già con questo decreto, la conferma dell’organico COVID per l’anno prossimo e la sua trasformazione in posti al 30 giugno.

FEDER ATA, unico sindacato dei lavoratori ATA, continuerà il suo impegno affinché si giunga ad un accordo che preveda il rafforzamento degli organici ATA.

Il Segretario Organizzativo Nazionale

Fania Gerardo

5 1 vote
Article Rating
Fonte: Feder A.T.A.
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments