fbpx

Pensionamenti ATA: domande per provincia e profilo

lentepubblica.it • 9 Marzo 2017

rivalutazione pensioniDomande di pensionamenti per provincia e profilo: ecco i dati.


Pubblichiamo il numero di domande di pensionamenti 2017 per provincia e profilo. Le domande in totale sono 5.743. Si tratta di dati resi disponibili dal Ministero dell’istruzione. Il file è in PDF e contiene i prospetti analitici delle domande di dimissioni dal servizio presentate a febbraio. I dati sono ancora provvisori.

 

Tutti i lavoratori della scuola, che possedevano uno dei diversi requisiti richiesti per accedere al trattamento pensionistico con regole precedenti la legge Fornero, al conseguimento del 65° anno di età entro il 31.08.2017 saranno collocati in pensione d’Ufficio. Attualmente rimangono solo i requisiti dei 40 anni di contribuzione al 31.12.2011 per il collocamento d’ufficio al conseguimento dell’età sopra indicata, poiché tutti gli altri requisiti ( quota 96, 61 anni di età anagrafica per le donne e 65 per gli uomini con minimo 20 anni di contribuzione, o 15 se sono presenti contributi entro il 31.12.1992) sono stati già soddisfatti entro l’anno 2016.

 

NUOVI REQUISITI

 

I nuovi requisiti per l’accesso al trattamento pensionistico sono di 2 tipi:

 

1) Pensionamento di vecchiaia. Si raggiunge al conseguimento di 66 anni e 7 mesi di età anagrafica entro il 31.08.2017 (pensionamento d’ufficio) o entro il 31.12.2017 (pensionamento a domanda) con un minimo di anni 20 di contribuzione, sia per gli uomini che per le donne;

 

2) Pensionamento anticipato. E’ riservato:

 

a) Alle donne che raggiungono 41 anni e 10 mesi di contribuzione (compresi i riscatti, le ricongiunzioni, le contribuzioni figurative e le supervalutazioni) entro il 31.12.2017;

 

b) Agli uomini che al 31.12.2017 raggiungono l’anzianità contributiva di anni 42 e mesi 10.

 

 

Fonte: Orizzonte Scuola (www.orizzontescuola.it)
avatar
  Subscribe  
Notificami