fbpx

Pensioni Scuola: MIUR in disaccordo con l’INPS?

lentepubblica.it • 16 Maggio 2017

pensioni scuola miur inpsMIUR e INPS si trovano in disaccordo sulla nuova modalità di lavoro con il superamento della sistemazione della posizione assicurativa a ridosso del pensionamento tramite il flusso telematico (Sidi) o il modello PA04.


 

L’INPS, a inizio anno aveva comunicato la nuova modalità di lavoro con il superamento della sistemazione della posizione assicurativa a ridosso del pensionamento tramite il flusso telematico (Sidi) o il modello PA04. Il MIUR adesso si pone in disaccordo con questa impostazione.

 

Il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con nota protocollo 1137 del 9 maggio 2017 disconosce il contenuto della circolare 5/2017 dell’Inps in merito alla modalità di predisposizione dei flussi contenenti i dati retributivi del personale scolastico.

 

Secondo quanto riporta la nota del MIUR sono disponibili le funzioni SIDI per la predisposizione dei flussi verso INPS-ex gestione INPDAP. I dati contenuti nei prospetti verranno trasmessi a INPS (ex-gestione INPDAP), mediante flusso informatico, alle seguenti scadenze:

 

  • 18 maggio
  • 25 maggio
  • 8 giugno
  • 27 giugno
  • 6 luglio

 

Le procedure di predisposizione dei prospetti dati e l’invio dei flussi non hanno subito variazioni rispetto agli scorsi anni. Gli uffici potranno quindi stampare i prospetti dati pensioni, comprensivi della data di invio telematico. Tutti i prospetti eventualmente predisposti prima del rilascio delle suddette funzioni dovranno essere ricalcolati e ristampati per essere inclusi nel primo flusso. Si ricorda che le suddette funzioni saranno chiuse nella mattinata del giorno antecedente alla data del flusso per consentire la predisposizione dei prospetti.

 

Dunque il MIUR consiglia agli uffici di controllare, il giorno seguente la trasmissione dei prospetti dati a INPS, gli esiti degli invii (STATO DELLA PRATICA) nella stampa elenchi cessazioni disponibile in SIDI al percorso Personale Scuola – Trattamento Quiescenza – Pensioni Definitive – Trasmissione Dati a INPDAP – Stampare Elenchi Cessazioni – Pensioni. Nel caso di pratiche scartate occorrerà rimuovere l’errore, RICALCOLARE e RISTAMPARE (verificare effettivamente che l’errore sia stato rimosso), in modo da riportare nuovamente sul prospetto dati la dicitura di “PRATICA PREDISPOSTA PER IL FLUSSO INFORMATICO DEL ../../….”

 

Dal prossimo 1° settembre, le pensioni dei dipendenti della scuola iscritti alla Cassa Stato dovrebbero essere liquidate sulla base dei dati presenti nella banca dati della gestione dipendenti pubblici (Passweb) che è alimentata mensilmente dai flussi uniemens. Per i periodi più remoti la parte giuridica (cosiddetta ricostruzione di carriera) e retributiva deve essere verificata. Secondo l’Inps, a tal fine, le direzioni regionali si sarebbero dovute attivare per comunicare agli uffici scolastici regionali, ed eventualmente agli istituti scolastici, il programmato passaggio al nuovo sistema delle posizioni del settore scuola.

 

Il MIUR conclude ricordando che sono disponibili, per gli uffici dell’Amministrazione Centrale e delle Direzioni Regionali, i monitoraggi relativi allo stato di avanzamento dell’invio telematico dei prospetti pensione all’Ente Previdenziale, alla convalida delle domande di cessazione, all’acquisizione delle cessazioni d’ufficio.

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami