fbpx

I costi del primo giorno di scuola secondo idealo

lentepubblica.it • 31 Agosto 2016

Child writing abc in a blackboard

Secondo l’Osservatorio Nazionale Federconsumatori la spesa per l’acquisto del corredo scolastico 2016/17 sarà pari a 514 euro (+1,5% rispetto all’anno precedente), mentre restano stabili i prezzi per libri e dizionari (531,70 euro). Come al solito, gli incrementi maggiori si registrano sui prezzi di zaini, trolley, astucci e diari. Il fattore marchi e accessori griffati, in particolare, incide fortemente sui costi totali del corredo scolastico e del kit di partenza per la prima campanella.

 

Il sito di confronto prezzi idealo ha proposto una comparativa tra negozi online, cartolerie e grande distribuzione in Italia per una caccia al risparmio a tutto campo. Secondo l’analisi di idealo, che integra le stime di Federconsumatori e Codacons tramite la comparazione prezzi online, è possibile risparmiare in maniera sensibile sulla spesa scolastica tenendo presenti le differenze di prezzo esistenti tra touchpoint fisici e digitali:

 

  1. L’acquisto del materiale scolastico e dell’accessoristica per la scuola al supermercato garantisce i margini di risparmio maggiori per le famiglie. La trappola dei “prodotti civetta”, tuttavia, è sempre in agguato presso la grande distribuzione.
  2. Su Internet si può arrivare a risparmiare fino al 56% rispetto alla cartolibreria.
  3. Zaini e zainetti di marca, ad esempio, possono essere acquistati online a prezzi inferiori del 14% rispetto alla cartoleria.

 

 

Ma la lista del corredo scolastico non si ferma qui. Insieme ai tradizionali accessori da cartoleria, altre voci importanti come la tuta da ginnastica, il grembiule e la borsa sportiva vanno a delineare una spesa media online per alunno pari a 170, 40 euro. E si tratta solo del primo giorno di scuola!

 

Consiglio fondamentale su come risparmiare sul corredo scolastico: procedere all’acquisto con una lista dettagliata della spesa e confrontare i prezzi per sfuggire alla trappola dei prodotti “civetta” all’ipermercato. Per rendere l’acquisto più efficiente e conveniente, il consiglio è quello di scaricare sul proprio telefono una app per per gestire la lista delle cose da comprare (ad es.: Wunderlist) e una app confronta-prezzi per scansionare i codici a barre dei prodotti e trovare, per ogni accessorio, se ci sono offerte e saldi sui siti web di shopping online (ad es.: idealo).

Fonte: Idealo Blog (www.idealo.it/blog)
avatar
  Subscribe  
Notificami