Protezione Civile: l’Ordinanza sugli spazi per le attività didattiche

lentepubblica.it • 1 Ottobre 2020

protezione-civile-ordinanza-spazi-attivita-didatticheProtezione Civile: ecco l’Ordinanza sugli spazi per le attività didattiche.


Pubblicata l’Ordinanza 15 settembre 2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile, “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili”.

L’Ordinanza n. 702 è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.238 del 25 settembre 2020.

Protezione Civile: l’Ordinanza sugli spazi per le attività didattiche

In primo luogo l’ordinanza si esprime sulla possibilità concessa agli enti locali, per consentire l’avvio dell’anno  scolastico 2020-2021, di stipulare contratti di  locazione  per  spazi ulteriori da destinare allo svolgimento  delle  attività  didattiche anche in deroga agli articoli 27 e 42 della legge 27 luglio 1978,  n.392.

Solo per l’anno scolastico 2020/21 la destinazione delle strutture temporanee o di ulteriori spazi per l’attività didattica è consentita indipendentemente

  • dalla destinazione urbanistica dell’area
  • e dalla destinazione d’uso originaria di immobili esistenti.

Sarà necessario espletare indagine di mercato al fine di sollecitare la presentazione di manifestazioni di interesse da parte di proprietari di immobili (o comunque di soggetti aventi titolo a disporre di immobili).

Inoltre sussiste una seconda musura, che risulta essere particolarmente significativa poiché prevede che:

  • limitatamente all’anno scolastico ed educativo 2020/21, la destinazione di strutture temporanee o ulteriori spazi all’attività didattica o educativa è sempre consentita temporaneamente, indipendentemente dalla destinazione urbanistica dell’area e dalla destinazione d’uso originaria di immobili esistenti, ad esclusione dei casi di aree o immobili soggetti a obblighi di bonifica.
  • e restano ferme le normative sanitarie, di sicurezza antincendio e antisismica.

Dunque, per l’anno scolastico 2020-2021, sarà possibile destinare strutture temporanee a servizio delle scuole in deroga alle normative urbanistiche. Risultano previste risorse per tali interventi dal decreto-legge 14 agosto 2020, n.  104 (Decreto Agosto).

A questo link il testo dell’Ordinanza.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments