fbpx

Anche la Puglia potrebbe impugnare la Riforma della Scuola?

lentepubblica.it • 11 Settembre 2015

pugliaAnche la Puglia potrebbe impugnare la Legge 107/15: il 10 settembre, l’avvocatura ha espresso parere positivo sulla possibile lesione delle attribuzioni della Regione.

 

Il parere dell’avvocatura regionale è stato depositato al presidente della Giunta e al presidente del Consiglio regionale. La richiesta di far esprimere l’avvocatura, ricordiamo, era giunta dopo la mozione approvata all’unanimità nella seduta consiliare della Regione il 31 luglio scorso.

 

Al centro della contestazione i “profili di incostituzionalità” della legge che hanno consentito il via da parte del Consiglio regionale.

 

La Regione Puglia ha votato una mozione che impegna Michele Emiliano a presentare ricorso alla Corte Costituzionale contro la “buona scuola”, il decreto con cui il governo di Matteo Renzi ha provveduto alle assunzioni ed al riordino del sistema scolastico per l’anno accademico ormai alle porte.

 

Ed il 13 settembre scadrà il termine ultimo a disposizione della Giunta per impugnare la legge 107, detta Buona Scuola. I cinquestellati hanno, quindi, avviato un twitter bombing con l’hashtag #EmilianoRispondi verso il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per avviare le procedure per il ricorso.

 

Il Presidente Michele Emiliano, intanto, a seguito dell’incontro con i sindacati e alcuni insegnanti ha subito precisato che “può suggerire, sollecitare, ma non intervenire direttamente sulle decisioni prese dall’USR”, mettendo di fatto le mani avanti sulle immediate conseguenze del decreto.

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami