RAV: chiarimenti sulla revisione degli obiettivi prioritari

lentepubblica.it • 31 Maggio 2016

RAVFino al 30 giugno è possibile modificare il Rapporto di autovalutazione nel caso di mutate esigenze da parte della scuola.

 

L’USR Lombardia, ricordando che l’aggiornamento è possibile a seguito della nota ministeriale Prot. N. 4173 del 15 aprile 2016, dà alcuni consigli utili per il riesame della procedura di autovalutazione:

 

 

  • Gli obiettivi di processo funzionali al raggiungimento dei traguardi devono essere espressi in forma osservabile e/o misurabile;
  • La definizione degli obiettivi deve considerare la valutazione dell’impatto e la fattibilità di ogni azione, in modo da finalizzare al meglio le risorse umane e finanziarie da mettere in campo nel processo di miglioramento;
  • Le priorità individuate non devono risultare esclusivamente e unicamente collocate in un’area in cui non vi sono indicatori nazionali di confronto (per esempio nell’area di cittadinanza e costituzione);
  • Il numero degli obiettivi di processo dovrebbe collocarsi in un range che va da un minimo di 4 a un massimo di 8, per ottimizzare le capacità di miglioramento della scuola.

 

Ogni anno le scuole avranno la possibilità di riprendere il processo di autovalutazione e, se opportuno, aggiornare e integrare il proprio Rapporto. Alla riapertura del RAV ogni scuola troverà i propri dati aggiornati e, per quanto riguarda alcuni indicatori, delle tabelle con le sequenze storiche, in modo da avere una visione dinamica ed evolutiva della propria situazione e poter, se necessario, rivedere le analisi effettuate nell’ anno precedente. Quest’anno, per facilitare il lavoro dei Dirigenti scolastici in un periodo particolarmente gravoso, si è ritenuto opportuno non chiedere una nuova compilazione del “questionario scuola” e nessuna ulteriore documentazione, pertanto tutto il processo di integrazione dei dati è stato gestito centralmente e alla riapertura del RAV le scuole si troveranno le tabelle aggiornate.

 

Per facilitare le operazioni legate al processo di revisione del RAV sono a disposizione dei tutori al (http://ext.pubblica.istruzione.it/SistemaNazionaleValutazione/) in cui si illustrano le novità introdotte rispetto all’anno precedente, oltre ai passaggi da seguire nei tre casi sopra riportati di conferma, di revisione o di nuova compilazione.

 

Le credenziali da utilizzare sono le stesse usate per accedere al RAV 2014/15, inoltre:

 

• i Dirigenti scolastici in possesso di credenziali, che nell’ anno scolastico 2015/16 si sono trasferiti in un Istituto diverso dal precedente, verranno automaticamente accreditati sul nuovo Istituto;

 

• i Dirigenti di nuova nomina e quelli che non hanno mai attivato la loro utenza riceveranno le credenziali dalla mail noreply@istruzione.it.

 

In caso di smarrimento del nome utente o della password è necessano usare le funzioni di “Recupero nome utente” e/o di “Reset password” presenti nella pagina di accesso.

 

In allegato il testo completo della Nota.

 

 

 

Fonte: Orizzonte Scuola (www.orizzontescuola.it)
avatar
  Subscribe  
Notificami