Rinnovo Contratto Scuola, convocazione sindacati per il 20 maggio

lentepubblica.it • 3 Maggio 2019

rinnovo-contratto-scuola-convocazione-sindacatiRinnovo Contratto Scuola, convocazione sindacati per il 20 maggio. Parte il tavolo tematico sul CCNL: la FLC CGIL rivendica un piano di investimenti per il recupero salariale dell’inflazione e avviare l’allineamento degli stipendi italiani a quelli europei.


Il MIUR, dando seguito all’attuazione dell’Intesa del 24 aprile 2019, ha fissato per il 20 maggio alle ore 17 l’incontro con le organizzazioni sindacali per discutere del rinnovo contrattuale del comparto Istruzione e Ricerca. In particolare, secondo il primo punto dell’Intesa, si parlerà dell’impegno da parte dell’Amministrazione a reperire i fondi per il rinnovo del CCNLgià a partire dalla prossima Legge di Bilancio. Il governo si è inoltre impegnato a programmare nel triennio un recupero salariale che comporti un sensibile aumento stipendiale e avvii l’allineamento dei salari del personale del comparto Istruzione e Ricerca alla media europea.

Riteniamo positivo l’impegno a voler aprire una discussione con la categoria per la valorizzazione del personale di tutto il comparto Istruzione e Ricerca a partire dall’adeguamento salariale, ma valuteremo attentamente le proposte che verranno avanzate per dare una risposta concreta aqueste problematiche.

Conte ha sostenuto che sono allo studio del governo strumenti normativi per coinvolgere preventivamente il Parlamento sul percorso decisionale per riconoscere ulteriori e particolari forme di autonomia alle regioni interessate. Per quel che riguarda i docenti, il Presidente Conte si è detto consapevole del fatto che le retribuzioni non sono certo commisurate al loro impegno. Pertanto, in vista della prossima finanziaria, andranno reperite risorse aggiuntive per aumentare gli stipendi.

Rinnovo Contratto Scuola, convocazione sindacati. Le proposte principali della FLC CGIL

Ricoridamo che la FLC CGIL ha proposto:

  • la stabilizzazione nell’organico di diritto degli attuali posti autorizzati nel fatto, compresi i posti dati in deroga sul sostegno (è un numero che va incrementandosi), per garantire diritto allo studio e continuità didattica agli alunni svantaggiati;
  • l’assunzione attraverso una procedura transitoria e straordinaria per il 2019/20 dei docenti abilitati e dei docenti con tre annualità che hanno acquisito competenze e professionalità già in servizio.
Fonte: FLC CGIL - Federazione Lavoratori della Conoscenza
avatar
  Subscribe  
Notificami