fbpx

Rinuncia al Bonus 80 Euro su NoiPA: ecco il modulo

lentepubblica.it • 18 Novembre 2019

rinuncia-bonus-80-euro-noipaEsistono in cui diventa conveniente rinunciare al bonus Renzi da 80 euro in busta paga, Introdotto dalla legge n. 89/2014. Ecco quali sono i casi e come farlo su NoiPA.


Rinuncia al Bonus 80 Euro su NoiPA. Esistono diversi contribuenti che stanno percependo il “Bonus Renzi” da 80 euro ma potrebbero nel corso dell’anno superare i 26mila euro di reddito complessivo lordo per nuove entrate.

Il bonus 2019 di 960 spetta a tutti i lavoratori in maniera automatica (senza fare nessuna domanda) che pagano un’imposta lorda in busta paga o sulla disoccupazione Naspi Inps. Hanno diritto al Bonus Renzi di 80 euro:

  • i soci lavoratori di cooperative;
  • i percettori di indennità di disoccupazione Naspi, mobilità o cassa integrazione;
  • i lavoratori con contratto a progetto;
  • i lavoratori socialmente utili;
  • chi è titolare di un assegno legato alla formazione professionale o a borse di studio, quando supera determinati importi;
  • i pensionati percettori dell’Anticipo pensionistico Ape social.

Il Fisco Italiano richiede la restituzione del bonus Renzi perchè i redditi degli italiani in questi 3 anni sono profondamente cambiati e magari chi all’ora aveva diritto al bonus, oggi, non ne ha più diritto e quindi il Fisco gli richiede la restituzione del bonus di 960 euro che lo Stato ha pagato a rate mensili da 80 euro.

La situazione si è un po’ risolta grazie anche all’aumento delle soglie di reddito bonus 80 euro.

Rinuncia al Bonus 80 Euro NoiPa

Sono tenuti a presentare il modulo di rinuncia al bonus di 80 euro al datore di lavoro tutti i lavoratori che, nell’anno, stimano di guadagnare redditi inferiori a 8.174 euro o superiori a 26.600 euro.

Per questo il Fisco permette la rinuncia al Bonus 80 euro accedendo al cassetto previdenziale Inps del cittadino, dichiarando di non avere più i requisiti di reddito per fruire del bonus senza incappare in sanzioni nella prossima dichiarazione dei redditi.

Per la rinuncia del Bonus 80 euro per i soli dipendenti pubblici, è possibile utilizzare anche il portale NoiPa compilando il form per la richiesta specifica presenza nella sezione “self service”.

Accedendo al servizio self-service disponibile, si potrà sia omunicare la rinuncia, che revocarla.

Di seguito si mette a disposizione dei lettori il modulo editabile da scaricare e compilare per rinunciare al bonus Renzi in busta paga.

MODULO RINUNCIA BONUS RENZI. 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami