Università Online: guida a quelle riconosciute dal Miur

lentepubblica.it • 8 Luglio 2021

universita-onlineSecondo i dati ISTAT nell’anno accademico 2019-2020 in Italia erano 1.730.563 gli studenti iscritti ad un corso universitario, una cifra che nel tempo continua a crescere con costanza, soprattutto all’interno delle strutture telematiche. Le università online sono diventate a tutti gli effetti una nuova frontiera di apprendimento che garantisce, ormai da anni, la possibilità di studiare e lavorare contemporaneamente, riducendo i tempi della gavetta e permettendo a chiunque di fare carriera velocemente.

Gli atenei che prevedono la formazione su piattaforma e-learning sono riconosciute dal MIUR e rilasciano, al termine del percorso, un titolo di studio che ha lo stesso valore legale di quello conseguito in un’università tradizionale. Con questo tipo di laurea si può partecipare a concorsi pubblici e privati ed essere assunti in tutte le aziende, italiane o straniere.

Università Telematiche: l’elenco riconosciuto dal Miur

Le università telematiche sono state legalmente riconosciute con il Decreto del 17 aprile del 2003 firmato dall’allora Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Letizia Moratti. Da allora qualsiasi titolo conseguito al loro interno viene considerato assolutamente valido.

Le università telematiche legalmente riconosciute dal MIUR sono:

  • Università Online eCampus
  • Università Online San Raffaele
  • Università Online Unidav
  • Università Online Uninettuno
  • Università Online IUL
  • Università Online Unifortunato
  • Università Online Unipegaso
  • Università Online Unicusano
  • Università Online Mercatorum
  • Università Online Unitelma
  • Università Online Unimarconi

Sono 11 e tutti equiparabili: ognuno ha i suoi punti di forza e di debolezza ma garantisce agli studenti gli stessi diritti e gli stessi privilegi. Chi decide di iscriversi presso questi atenei deve valutare i pro e i contro in base alle prossime esigenze, ai propri desideri e alla carriera che si intende intraprendere.

Università Online: differenze con quelle tradizionali

Le università telematiche rispetto a quelle tradizionali comportano moltissimi vantaggi: le tasse universitarie non vengono calcolate in base all’ISEE ma hanno un prezzo fisso che può essere ammortizzato grazie ad una serie di agevolazioni. Ogni ateneo stipula degli accordi con enti pubblici e privati per offrire ai propri iscritti delle convenzioni.

Le spese sono detraibili e, in aggiunta, ogni anno vengono erogate delle borse di studio per agevolare gli studenti che pur essendo molto talentuosi hanno meno possibilità economiche. Studiare in un ateneo online permette di abbattere anche i “costi di routine”: gli studenti non hanno bisogno infatti di spostarsi (se non per sostenere gli esami, che in alcuni casi possono comunque essere fatti online), non hanno bisogno di trovare un alloggio in altre città, né di acquistare dei testi su cui studiare, in quanto il materiale didattico viene erogato totalmente in rete.

Slides, dispense e video lezioni sono disponibili tutti i giorni della settimana ad ogni ora: ci si può formare nelle pause del lavoro o quando si è liberi da impegni familiari e professionali. Professori e tutor sono sempre disponibili ad un confronto e in generale per aiutare gli studenti nel loro percorso.

Al termine degli studi si ottiene un titolo valido per lavorare in aziende pubbliche e private, riconosciuto e apprezzato perché accompagnato da un’esperienza professionale che si può facilmente maturare durante il percorso formativo.

Università Telematiche: qual è la migliore?

È difficile stabilire quale sia la migliore università telematica perché tutto dipende dalle esigenze e dalle velleità del singolo studente: non tutti gli atenei sono presenti capillarmente su tutto il territorio italiano; bisognerà quindi scegliere una struttura vicina alla propria abitazione per poter sostenere gli esami in presenza.

Alcune università somministrano esami a risposta aperta (come Unitelma Sapienza, UniMarconi, Unicusano o Uninettuno), altri a crocette (come eCampus, Unipegaso, UniDav e Mercatorum): ogni studente può valutare quale sia quindi il tipo di esame con cui si trova meglio.

Infine ogni ateneo ha un’offerta formativa diversa con altrettante possibilità di carriera: ecco perché il criterio per stabilire quale sia la migliore università telematica è molto soggettivo.

In generale la formazione online è perfetta per chi vuole fare carriera velocemente senza rinunciare agli studi, per chi deve occuparsi della propria famiglia o lanciare una start up. Le possibilità sono moltissime bisogna solo informarsi e prendere una decisione che in un modo o nell’altro cambierà per sempre il nostro futuro.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments