fbpx

Bonus TV: anche per il decoder digitale terrestre?

lentepubblica.it • 11 Maggio 2018

bonus-tv-decoder-digitale-terrestreUna nuova rivoluzione presto colpirà i televisori italiani, che potrebbero vedere un’obsolescenza per il segnale del digitale terrestre. Eppure il nuovo Bonus TV, per il decoder del digitale terrestre, può ammortizzare i costi?


Con il passaggio alle nuove frequenze molti televisori andranno in pensione. Per venire incontro ai consumatori nell’ultima manovra di bilancio è stato stanziato un fondo per l’acquisto di nuovi decoder o televisori.

 

Cambiano le regole del digitale terrestre, la misura prevista nella nuova legge di Bilancio 2018, che costringere migliaia di persone a cambiare televisore o comprare un decoder. La nuova misura consiste nel passaggio del sistema televisivo nazionale al digitale terrestre di seconda generazione ( Dvb-T2), che rende possibile lo sviluppo di un sistema più veloce per la telefonia mobile.

 

Per ovviare a questo problema, e rendere il così detto switch off più indolore, nell’ultima legge di bilancio sono stati stanziati 25 milioni di euro l’anno per il periodo che va da 2019 al 2022. Nel testo si parla infatti di un “contributo ai costi a carico degli utenti finali per l’acquisto di apparecchiature di ricezione televisiva”. Tale bonus sarà destinato all’acquisto di nuovi televisori Dvb T2 o nuovi decoder.

 

Il bonus potrà essere usato solo una volta, per l’acquisto di un decoder o per un televisore, ma non è escluso che nei prossimi mesi possano essere ampliati i fondi disponibili o la platea di quanti possono usufruire del bonus. Per il momento i percettori del beneficio saranno le famiglie che hanno un reddito fino a 8.000 euro all’anno. Il bonus varrà 25 euro e per erogarlo saranno stanziati 100 milioni, ripartiti in 25 milioni di euro all’anno dal 2019 al 2022.

 

Il bonus per acquisto TV, precisiamo quindi che non si tratta di una misura già operativa ma, al momento, solo programmata (con relativa copertura). Il debutto è fissato per l’anno prossimo.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami