fbpx

Codice Appalti: le regole sulle gare di affidamento del Servizio Gas

lentepubblica.it • 28 Marzo 2017

protocolloPubblicata la circolare direttoriale del ministero dello Sviluppo economico, riguardante il correttivo del Codice appalti, per le gare di affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale.


 

L’articolo 92 dello schema di decreto correttivo al nuovo codice dei contratti (Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50), che dovrà essere adottato nella sua versione finale entro il 19 aprile 2017, fa salva l’applicazione, alle gare per l’affidamento del servizio di distribuzione gas, del decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164, nonché dell’articolo 46-bis, commi I, 2 e 3 del decreto-legge I ottobre 2007, n. 159, convertito, con modificazioni , dalla legge 29 novembre 2007, n. 222; ciò in quanto, e nella misura in cui, dette norme sono compatibili con il nuovo codice dei contratti , e specificatamente con la Parte III del codice relativa alle concessioni. In una lettura sistematica della norma, si fa quindi salvo il quadro normativo vigente per le gare d’ambito, in particolare gli ambiti territoriali come già delineati, gli scherni di bando e disciplinare tipo, e di contratto di servizio, adottati da questo Ministero in attuazione della normativa richiamata.

 

Inoltre all’articolo 164 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. SO, dopo il comma 2 è aggiunto il seguente:

 

“2-bis. Alle procedure di aggiudicazione dei contrati i di concessione del servizio di distribuzione del gas naturale indette dalle amministrazioni aggiudicatrici continuano ad applicarsi le disposizioni di cui al decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164, in quanto compatibili con la presente Parte III, nonché di cui all’articolo 46-bis, commi I, 2 e 3 del decreto-legge I ottobre 2007, n. 159, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 novembre 2007, n. 222.  Nelle ipotesi di cui al primo periodo, ferma restando la durata massima di dodici anni, il periodo di affidamento viene determinato ai sensi dei commi Ie 2 dell’articolo 168.”

 

 

Fonte: ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
avatar
  Subscribe  
Notificami