Feditart: l’appello a Draghi e Franceschini per un nuovo Decreto Sostegni

lentepubblica.it • 11 Gennaio 2022

feditart-appello-draghi-franceschini-nuovo-decreto-sostegniLa Feditart (Federazione Italiana Artisti), presieduta da Gino Auriuso, ha inviato una lettera con un accorato appello al Presidente Draghi e al Ministro Franceschini per un nuovo Decreto Sostegni.


Qui di seguito parte dell’appello diffuso sui canali Social della Federazione.

Feditart: l’appello a Draghi e Franceschini per un nuovo Decreto Sostegni

Fed.It.Art.: Appello al Presidente Draghi e al Ministro Franceschini

Ill.mo Presidente, Egregio Ministro,

negli ultimi giorni con sempre più frequenza leggiamo su tutti gli organi di stampa e comunicazione che sarebbe al vaglio un nuovo Decreto Sostegni e nella conferenza stampa di ieri (10/01/2022) è stato chiaro il segnale di voler sostenere i settori in difficoltà.

Seppur le capienze al 100% potrebbero consentire al comparto una sostenibilità economica, abbiamo purtroppo constatato -nel periodo che va dalla metà di dicembre ad oggi- con l’aggravarsi della fase epidemiologica un evidentissimo aumento dei contagi che ha avuto due devastanti effetti sul nostro settore: il primo è la preoccupazione del pubblico e la conseguente paura alla frequentazione di luoghi affollati -nonostante il super green pass e l’uso della mascherina FFP2- con il diretto effetto della diminuzione drastica degli incassi; l’altro il continuo contagiarsi di lavoratori (artisti e tecnici) che determina la quarantena e la sospensione delle esibizioni, siano essi spettacoli di prosa, danza, circo, concerti, etc.

Per tanto oggi verifichiamo un fermo generale del mondo dello Spettacolo dal Vivo -fatte salve poche eccezioni- e a questo si aggiunge la previsione della comunità scientifica che ci parla di picchi di contagio da raggiungere nelle prossime settimane.

E’ evidente che con questo possibile scenario ciò che si sta verificando e verificherà è l’annullamento giornaliero di manifestazioni artistiche e la cancellazione di spettacoli ed eventi da parte degli organizzatori pubblici e privati spaventati dalla imprevedibilità della situazione, provocando così la chiusura di Spazi, Imprese e disoccupazione per tutti i lavoratori.

Alla luce di questo chiediamo che lo Spettacolo dal Vivo e tutta la filiera che lo rappresenta non venga dimenticato qualora l’auspicato Decreto Sostegni venisse realmente emanato.

 

 

Il testo completo della lettera

A questo link potete consultare il testo completo della lettera con l’appello.

 

0 0 votes
Article Rating
Fonte: Feditart
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments