Piattaforme Aeree: perché si ricorre quasi sempre al noleggio e non all’acquisto?

lentepubblica.it • 15 Marzo 2019

piattaforme-aereePer effettuare lavori in sicurezza, ad una certa altezza, e accorciare i tempi, le imprese si affidano a piattaforme aeree, le quali permettono di svolgere, con molta flessibilità, i più svariati lavori in diversi settori.


Dunque, la piattaforma aerea è una macchina che ci permette di lavorare a più altezze e raggiungere posizioni di difficile accesso senza dover ricorrere all’installazione di impalcature o similari. Il settore dell’edilizia e dell’impiantistica ne fanno largo uso ma anche il settore agricolo negli ultimi anni ha introdotto un largo impiego di queste macchine rendendole sempre più indispensabili e necessarie per le operazioni di potatura e raccolta.

Nonostante il largo utilizzo, queste macchine sono spesso un “problema” per le aziende che ne richiedono l’uso principalmente per i costi di acquisto e manutenzione o perché se ne fa un uso localizzato nel tempo lasciando la macchina ad arrugginire in qualche deposito. A tal riguardo entra in scena il noleggio di piattaforme aeree che tende una mano agli imprenditori garantendo loro un servizio a prezzi ridotti e con la possibilità di avere, quando lo si desidera, una macchina pronta all’utilizzo, con la doverosa manutenzione ordinaria e straordinaria e soprattutto con le caratteristiche specifiche di cui necessitiamo caso per caso.

Noleggio

Il noleggio dunque pone le aziende di fronte a costi prevedibili e ampiamente definiti e le rende immuni dai costi straordinari, di officina o da altre inaspettate sorprese. Per capire meglio la portata del risparmio basti considerare che il costo, per singolo intervento, di una macchina di proprietà è 10 volte maggiore al costo di una macchina a noleggio. Se consideriamo poi che per ogni specifico utilizzo è possibile noleggiare la macchina più confacente alle nostre esigenze si capisce bene che in termini di costi il confronto non regge. Questo non è un aspetto da sottovalutare e la disponibilità e la possibilità di scelta del mezzo più adatto interviene non solo sui costi ma anche e soprattutto sulla nostra produttività. Operare a decine di chilometri dalla nostra sede, ad esempio, può richiedere uno sforzo economico e di mezzi non indifferente per il trasporto della nostra piattaforma, sia essa autocarrata o meno. Rivolgersi al noleggiatore più vicino ci aiuta a risparmiare tempo e denaro senza incorrere in alcun rischio.

Dati di mercato

I dati di mercato confermano che il noleggio di piattaforme aeree è in costante crescita, dopo la contrazione degli anni subito successivi alla crisi. Il parco mezzi a noleggio ha superato le 50 mila unità nel nostro paese e le aziende operanti in questo settore prevedono un’espansione del comparto nei prossimi anni con un trend costante di crescita. Il successo del noleggio ha spinto le compagnie a diversificare l’offerta offrendo sempre più macchine specializzate per ogni tipo di utilizzo; sarà questa la strada del futuro secondo gli addetti ai lavori e i responsabili di settore.

Al momento, dunque, le soluzioni offerte dal noleggio sono decisamente più vantaggiose dell’acquisto e questo giustifica l’aumento della domanda e l’espansione del settore.

L’offerta del mercato a tal riguardo è vasta e variegata, ma rivolgersi ad un’azienda affidabile e di comprovata serietà è il passaggio fondamentale.

Le aziende più consolidate inoltre offrono spesso pacchetti che aiutano a risparmiare da un minimo del 40%, sui noleggi a breve termine, fino al 65%, sui noleggi nel lungo periodo per gli operatori più esigenti, senza dimenticare un servizio di assistenza e consulenza capace di snellire ogni attesa e pianificare al meglio non solo le nostre necessità ma anche il nostro lavoro.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami