Enti Locali: riapertura termini anticipazioni debiti commerciali

lentepubblica.it • 18 Settembre 2020

enti-locali-anticipazioni-debiti-commercialiEnti Locali: riapertura termini anticipazioni debiti commerciali.


Torniamo sul tema delle anticipazioni di liquidità di cui all’art. 116 del D.L. n. 34/2020 per le quali l’art. 55 del D.L. n. 104/2020 ha riaperto i termini di presentazione della richiesta a Cassa depositi e prestiti, per informare i comuni e gli altri enti locali che la piattaforma dei crediti commerciali ha riattivato a decorrere dal  17 settembre 2020, la funzione di predisposizione della dichiarazione PCC necessaria per la richiesta.

Enti Locali: la riapertura dei termini per le anticipazioni dei debiti commerciali

Le anticipazioni sono destinate, secondo quanto l’ente ha dichiarato nella Domanda di Anticipazione:

  • al pagamento di debiti commerciali scaduti alla data del 31 dicembre 2019
  • e/o all’estinzione delle anticipazioni di liquidità ex legge di bilancio 2020. Ossia al rimborso, totale o parziale, dell’importo in linea capitale dell’anticipazione concessa ai sensi dell’articolo 4, commi da 7-bis a 7-novies, del d.lgs. n. 2 del 2002 e già erogata al 15 giugno 2020.

Di conseguenza gli enti locali interessati possono attivarsi sin da subito per la predisposizione del modello, fermo restando che la presentazione della domanda a Cassa potrà avvenire dal 21 settembre e fino al 9 ottobre.

Per le principali questioni legate alla predisposizione della dichiarazione PCC si rimanda

  • alla “Guida anticipazione di liquidità” della Ragioneria Generale dello Stato
  • e al documento di “FAQ IFEL” che contiene le risposte a 58 quesiti sui principali temi connessi alle anticipazioni di liquidità fra cui la rappresentazione del debito in PCC, la possibilità di richiesta per le fatture cedute, i debiti verso altri enti, le possibilità per gli enti in crisi.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: IFEL - Fondazione ANCI
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments