Recupero Edilizio e detrazione IRPEF, regole per inquilini e proprietari

lentepubblica.it • 2 Gennaio 2018

SCIA ediliziaPer beneficiare della detrazione Irpef per le spese di recupero edilizio, l’inquilino deve necessariamente essere in possesso della dichiarazione di consenso del proprietario?

 

Massimo Bordini

 

Possono fruire della detrazione delle spese per gli interventi di recupero edilizio (articolo 16-bis, Tuir) coloro che possiedono o detengono l’immobile, sul quale sono stati effettuati i lavori, sulla base di un titolo idoneo (ad esempio, proprietà, altro diritto reale, locazione, comodato). In caso di lavori effettuati dal detentore dell’immobile (se diverso dai familiari conviventi), e quindi anche dall’inquilino, è necessario avere la dichiarazione di consenso del possessore (cioè del proprietario dell’immobile) all’esecuzione degli interventi. Per ulteriori informazioni sulla detrazione, si rinvia alla Guida pubblicata sul sito dell’Agenzia delle entrate.

Fonte: Fisco Oggi, rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Gennaro Napolitano
avatar
  Subscribe  
Notificami